Tari a Catania: due rate per pagare,  slitta al 30 luglio la prima rata

Tari a Catania: due rate per pagare, slitta al 30 luglio la prima rata

20140707-181843-65923610.jpg

Aggiornamento 

Tari:Girlando, “Delibata riduzione dell’1,5%, rata acconto spostata al 30 luglio”

Stamattina verticecon il gestore del servizio di stampa e spedizione dei bollettini. Nei primi giorni della prossima settimana l’incontro con i sindacati sul tema dei tributi locali

Rimane la possibilità per tutti coloro i qualiabbiano da pagare una rata d’acconto superiore ai duecento euro, la possibilità di rateizzare l’importo in due soluzioni, una il 30 luglio e l’altra il 30 ottobre.

Dal sito del Comune ( http://www.thewoice.it/comunect/index.php?id=3968

 

 

“Per chi vuol rateizzare, domanda e bollettino già scaricabili dal sito del Comune” L’Assessore, “Se l’acconto supera i duecento euro se ne potrà pagare la metà entro il 16 luglio e l’altra metà entro il 30 ottobre. Da mercoledì domanda e bollettino anche in tutte le Municipalità”   Sono già sul sito del Comune ( http://www.thewoice.it/comunect/index.php?id=3968 ) la domanda e il bollettino postale per la rateizzazione della Tari, che potrà essere ottenuta se la cifra dell’acconto supera i duecento euro. “Basterà scaricare il bollettino – ha spiegato l’assessore al Bilancio Giuseppe Girlando -,  stamparlo, inserire nello spazio relativo all’importo la metà della cifra dovuta per l’acconto e pagare entro il 16 luglio. L’altra metà della cifra, oltre agli interessi legali per la dilazione, dovrà essere pagata entro il 30 ottobre”. La domanda per ottenere la rateizzazione dovrà essere invece stampata, compilata, firmata e inviata o via fax (ai numeri095/7423547 o 095/7423617 o 095/7423618) o spedita in allegato via email all’indirizzo tari@comune.catania.it , oppure ancora consegnato agli sportelli Tari del Palazzo dei Chierici, in piazza Duomo, o in uno di quelli della Municipalità. “Proprio nelle sedi delle Circoscrizioni – ha sottolineato Girlando – grazie alla collaborazione dell’assessore Marco Consoli, a partire da mercoledì sarà possibile anche farsi stampare moduli e bollettini e ricevere assistenza per eventuali chiarimenti sul pagamento della Tari”. La decisione di mettere on line domanda e bollettino è stata presa al termine della prevista riunione presieduta stamattina da Girlando nel Palazzo dei Chierici. “La filosofia che ci ha guidato – ha sottolineato l’assessore al Bilancio – è stata quella della massima semplificazione. Abbiamo cominciato con l’affrontare il problema di dimostrare, da parte del cittadino, la ‘comprovata difficoltà’ a versare l’acconto e, attenendoci a quel che è previsto dal Regolamento di Contabilità,  abbiamo fissato in duecento euro la cifra al di sotto della quale non è possibile rateizzare. I nostri uffici saranno ovviamente a disposizione dei Catanesi che dovessero avere ancora difficoltà, valutando i singoli casi”. Lo sportello Tari al piano terra di Palazzo dei Chierici, in piazza Duomo, è aperto dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13. Per evitare affollamenti, il Comune ha istituito un servizio telefonico di prenotazione, già attivo. Da fisso si potrà chiamare il numero verde800162040, mentre da cellulare il numero da comporre sarà lo 0952931727. È inoltre possibile prenotare via web all’indirizzohttp://www.thewoice.it/comunect/ .

Lascia un commento


Translate »