Calcio Catania, mercato e dintorni

Di Mario Finocchiaro

Ripresa già da qualche giorno la preparazione precampionato per il Catania targato Maurizio Pellegrino. Dopo la disastrosa stagione scorsa, culminata con la retrocessione in serie B i rossazzurri sono chiamati ad una pronta risalita. Consapevoli delle difficoltà che si presenteranno nell’affrontare un campionato lungo e pieno di insidie come quello cadetto, i dirigenti ed i calciatori rimasti alle pendici dell’Etnahanno dichiarato all’unisono che l’obiettivo di questa stagione è l’immediato ritorno in serie A.
La triade dirigenziale Pulvirenti-Cosentino-Bonanno lavora con oculatezza per allestire un roster in grado di sovrastare la concorrenza delle retrocesse Livorno e Bologna e delle ambiziose Avellino,Latina e Perugia.
Quattro volti nuovi al momento sono giunti a Catania per rafforzare la rosa degli etnei. Si tratta del polacco Choprek,difensore ex Legia Varsavia e nazionale under 21; cavallo di ritorno ,invece , il brasiliano Martinho,esterno di centrocampo,che il Catania ha riscattato dal Verona , il trentaduenne attaccante Emanuele Calaiò acquistato a titolo definitivo dal Napoli ma la scorsa stagione al Siena,e per ultimo l’esterno d’attacco brasiliano con passaporto comunitario (portoghese) Marcelo Leite “Marcelinho”,ex Xanthi, che , in prova già da qualche tempo a Torre del Grifo ha firmato un contratto annuale col sodalizio etneo.
Hanno cambiato aria invece Maxi Lopez, passato a titolo definitivo al Chievo Verona, Pablo Barrientos, ritornato in Argentina per difendere i colori del San Lorenzo di Almagro , il difensore Cabalceta accasatosi al Cartagena, il portiere Andujar al Napoli mentre non hanno rinnovato il contratto Alvarez e Legrottaglie, che, appese le scarpette al chiodo ha iniziato la carriera di allenatore nelle giovanili del Bari.
Sul piede di partenza anche l’attaccante Bergessio , dieci gol nella passata stagione, per il quale si registra l’interesse di Sampdoria,Lazio e Torino e di club inglesi (West Bromwich Albion ); il difensore Bellusci appetito dal Leeds e , un po’ a sorpresa, il portiere Frison,che auspicadi poter giocare in serie A, e l’attaccante Sebastian Leto, che sebbene abbia da poco rinnovato coi rossazzurri, è fortemente corteggiato dal Parma.
Per concludere appare difficile il riscatto di Fabian Rinaudo, rientrato per fine prestito allo Sporting Lisbona:i lusitani non sembrano intenzionati a fare sconti fissando la richiesta di riscatto a cinque milioni di euro.
Sul fronte acquisti trapela poco in quasta prima fase del mercato: per cautelarsi dall’eventuale partenza di Frison pare che gli etnei abbiano puntato l’esperto portiere belga Jean François Gillet, ex di Bari e Torino, mentre le vicissitudini societarie di Siena e Varese fanno ipotizzare che il Catania (piace il fantasista Rosina) farà la “spesa” in Toscana e Lombardia.

20140713-143318-52398931.jpg

Lascia un commento


Translate »