Bombe al Bar della Playa(Ct), ma non erano dolciumi

Bombe al Bar della Playa(Ct), ma non erano dolciumi

 

armi cc p.zza Dante

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Catania Piazza Dante hanno arrestato, in flagranza, i fratelli catanesi BUFFA Francesco, e BUFFA Giuseppe, cl.57, per detenzione di armi clandestine e da guerra.

BUFFA FRANCESCO buffa giuseppe Imilitari, a conclusione di attività info investigativa, hanno fatto irruzione nel Bar

“Meeting” di Viale Kennedy della Plaja, rinvenendo e sequestrando, ben occultato nel

retrobottega, un “arsenale” comprendente:

1 bomba a mano di fabbricazione russa, modello f1, 1 pistola Smith & Wesson cal. 38 special, con la matricola abrasa, 1 pistola Smith & Wesson cal. 38 special, 2 pistole a salve Beretta mod. 85, predisposte per il funzionamento e munite di caricatore, 2 pistole a salve modelli ap92 e m9, 1 silenziatore marca “mjutli-ss-100, 71 cartucce cal. 38 special, 15 cartucce cal. 38, 22 cartucce cal. 357 magnum, 10 cartucce cal. 7.65, 2 cartucce cal. 12, 22 cartucce cal. 8 a salve, 6 coltelli a serramanico di varie dimensioni e foggia.

CC P.zza DanteLe armi, perfettamente efficienti, e le munizioni sono state sequestrate in attesa di essere

inviate al Reparto Investigazioni Scientifiche di Messina per gli opportuni accertamenti

tecnico balistici mentre la bomba a mano è stata prelevata e messa in sicurezza dal personale del Nucleo Artificieri del Comando Provinciale.

Gli arrestati sono stati associati al carcere di Catania Piazza Lanza.

Lascia un commento


Translate »