Calcio Catania: quattro “colpi” per finire

Calcio Catania: quattro “colpi” per finire

Di Mario Finocchiaro

 

Archiviati i primi impegni  ufficiali , due turni di Coppa Italia e prima giornata di campionato, in casa Catania si pensa già alla sfida di domenica prossima in posticipo alle 18.00 in casa della neopromossa Pro Vercelli.

Il rocambolesco pareggio interno con la Virtus Lanciano ha lasciato in eredità la squalifica di Calaiò espulso nel convulso finale di gara insieme all’abruzzese Grossi, e soprattutto l’infortunio del portiere Terracciano: l’estremo difensore etneo ha riportato una doppia frattura alla mano e dovrà stare fuori per circa tre mesi.

La società rossazzurra è corsa ai ripari tesserando nell’ultimo giorno di mercato il trentaquattrenne portiere Anania,ex di Lecce Pescara ed Avellino (sempre allenato da Zeman)e la passata stagione a Livorno . Niente Jean François Gillet quindi che rimane a Torino a fare il secondo del neo azzurro Padelli.

La dirigenza etnea ha poi concluso altri tre acquisti nell’ultimo giorno di mercato. Sono stati depositati infatti i contratti del trequartista Jankovic, classe ’95, prestito con diritto di riscatto dal Parma, del difensore classe ’96 Tupta arrivato a titolo definitivo dal Tatran Presov e dello slovacco Berezny centrocampista diciannovenne ex Slovan Bratislava.

In uscita Federico Moretti che si accaserà al ripescato Vicenza . I veneti proprio in virtù del ripescaggio in serie B  avranno l’opportunità di “fare” mercato per qualche giorno ed esordiranno in campionato solo il 10 settembre prossimo.

In serie A niente botto finale da parte delle cosiddette grandi:  così Lavezzi, ieri all’Olimpico ma in abiti civili per la partita della Pace in onore di Papa Francesco,  certato dall’Inter rimane al Psg . Ed a bocca asciutta rimangono anche i tifosi juventini che contavano di vedere in bianconero il colombiano Radamel Falcao tesserato poi dal Manchester United od il “chicarito” Hernandez  passato in prestito al Real Madrid.

Che colpo fa il Verona ingaggiando l’argentino Saviola. L’ex River Plate,la passata stagione all’Olimpiakos, arriva in Italia con un paio di stagioni di ritardo : in passato c’era stato anche l’interessamento del Catania per il giocatore.

Infine  bentornato al “ Papu” Gomez (nella foto): l’indimenticato attaccante rossazzurro , tre stagioni da protagonista ai piedi dell’Etna, dopo l’esperienza non proprio positiva in Ucraina nelle file del Metalist passa a titolo definitivo all’Atalanta.

 

Lascia un commento


Translate »

Powered by WordPress Popup