A Catania parte “Street fashion & food”, un appuntamento di gusto, di arte e di moda.

A Catania parte “Street fashion & food”, un appuntamento di gusto, di arte e di moda.

Dal 24 al 26 settembre a Catania in Via Santa Filomena, nel cuore del centro storico, si svolgerà “Street fashion & food”. Una tre giorni che offrirà appuntamenti di gusto, di arte e di moda.

Street Fashion & FoodIn programma, giorno 24 settembre, al Caffè Curtigghiu (via Santa Filomena, 43) la mostra fotografica collettiva “Fashion & Food” a cura di Turi Calafato (Chiara Antille, Roberta Tocco, Giusy Amyris Grande, Gianluca Santanocito, Phs).  Al Mr Hyde (via Santa Filomena, 30), la “temporary exhibit” di VladyArt. La Libreria Vicolo Stretto (via Santa Filomena, 38) ospiterà l’appuntamento  “books and reading” : “Letture ghiotte e briose in salsa erotica” a cura e di Ketty Governali e Carmina Daniele. La profumeria artistica Boudoir 36 di Antonio Alessandria (via Santa Filomena, 36) accoglierà i visitatori con preziose degustazioni olfattive. Protagonista del momento moda sarà la fashion designer Sarah Anastasi: per la collezione “Inside” uno shooting fotografico a cura di Alessandro Gruttadauria.

 

Giorno 25 settembre, una degustazione dal sapore statunitense offerta da Blanc à manger inaugurerà la mostra fotografica “New York” di Alessandro Gruttadauria.  A seguire le degustazioni offerte da Al Capone ‘mbriaco – Fishbar e Al Quarticciolo. La Libreria Vicolo Stretto ospiterà l’appuntamento “Chiacchierando di cucina” con la chef Lucia Mazzullo e il suo libro “Ciuzz the book. Quattro stagioni di cucina siciliana”, modera la giornalista Antonella Guglielmino. Non solo chiacchiere, però, infatti si degusteranno alcuni piatti del libro, accompagnati dai vini Primaterra, prodotti nella zona di Randazzo. Lucia Mazzullo, grazie alla sua curiosità e preparazione, è riuscita a creare da una passione un lavoro. E’ infatti una delle docenti del Gambero Rosso e fa parte della prestigiosa Accademia del Sapore Lagostina. La sua passione nasce dall’affetto verso la nonna: da lei, già a undici anni, apprende i primi segreti della cucina siciliana e le sue origini. Nel suo sangue scorrono tante regioni: padre siciliano, madre sarda e nonno di Amatrice, e ciò le consente di conoscere vari territori e di esplorarli nei loro sapori tipici. 

Per la serata conclusiva, 26 settembre, in mostra “L’ultima bugia di Pinocchio”di Riccardo Colelli al Sale Art Cafè.  Degustazione a sorpresa preparata da Fud, la “bottega sicula” di Andrea Graziano. E ancora, presentazione del libro “L’isola” di Giulio Alberoni (Libreria Vicolo Stretto) e al Caffè Curtigghiu, workshop cake design “Belle e Buone” a cura di Special Cake Simona, dj Set live al Mr. Hyde e degustazione Al Quarticciolo. L’ultimo appuntamento fashion è con la stilista Marilena Raffa e la sua elegante collezione “ToCut”. Anche nella serata conclusiva questo prezioso angolo di Catania sarà protagonista degli scatti-moda di Alessandro Gruttadauria.

 

 

 

Lascia un commento


Translate »