Piazza Eroi D’Ungheria Catania: un laghetto di melma

Piazza Eroi D’Ungheria Catania: un laghetto di melma

 

fontana con liquido marroneLa fontana di piazza Eroi D’Ungheria è piena di acqua melmosa e marrone. Non sappiamo di cosa si tratti ma l’unica certezza è che ci troviamo di fronte all’ennesimo attacco vandalico all’interno di una zona che, per troppi anni, è stata considerata terra di nessuno e che solo negli ultimi tempi, con la collaborazione dei residenti e dei tanti anziani che qui socializzano, il consiglio municipale di “Monte Po-Nesima-Rapisardi-San Leone” sta cercando di riqualificare. Il presidente della V circoscrizione Orazio Serrano lancia l’allarme teppismo e chiede di proseguire con gli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria volti a restituire il sito ai residenti del viale. Simili episodi infatti rischiano di vanificare quanto di buono fatto finora. I lavori da effettuare sono tanti ed i motivi sono sotto gli occhi di tutti. L’arredo urbano è gravemente danneggiato e il versamento di un liquido, non meglio identificato, ha costretto stamattina il personale comunale a spegnere i meccanismi che provocavano i giochi d’acqua per cominciare l’opera di pulizia profonda della struttura. A breve il consiglio di quartiere chiederà di incontrare rappresentanti dell’amministrazione centrale per chiedere l’istallazione nella piazza di un sistema di videosorveglianza. Telecamere che possano permettere alle forze dell’ordine di cogliere sul fatto i criminali che vogliono distruggere questo luogo. Una richiesta promossa anche dal consigliere della V municipalità Antonio Freni che sottolinea come la collaborazione dei cittadini è fondamentale per evitare che altri raid vandalici possano verificarsi in futuro. Una conferenza dei servizi potrebbe gettare le basi per una programmazione che possa permettere all’intero quartiere di riprendersi i propri spazi di aggregazione attraverso una forma di sicurezza partecipata.

Lascia un commento


Translate »