Lungomare: ciclista aggredito, Bianco va a portargli solidarietà in ospedale

Lungomare: ciclista aggredito, Bianco va a portargli solidarietà in ospedale

 

Il Sindaco, “Colpito con pugni e calci, è stato salvato da un Vigile urbano. C’è un pezzo di città restìo al cambiamento e qualcuno pensa persino di poterci intimidire usando metodi mafiosi”

 

ragazzo aggredito 1Il sindaco di Catania Enzo Bianco si è recato nel pronto soccorso dell’Ospedale Garibaldi, dove già si trovavano gli assessori Rosario D’Agata e Salvo Di Salvo, per portare la propria solidarietà a un giovane ciclista aggredito durante la manifestazione contro la chiusura del Lungomare.

“Si è trattato – ha detto Bianco – di un atto di inaudita violenza. Il ragazzo, colpito con pugni e calci, è stato salvato da un Vigile urbano che ho personalmente ringraziato per il suo intervento. È evidente che ci troviamo davanti a un pezzo di città restìo al cambiamento e qualcuno, pochi per fortuna, pensa persino di poterci intimidire usando la violenza e metodi mafiosi”.

“Addolora – ha aggiunto il Sindaco – che, sulla stessa parte della barricata, si trovino certi soggetti insieme a persone oneste che da sempre si battono per la legalità e le regole. Noi comunque non arretriamo e siamo determinati a riconquistare, un pezzo dopo l’altro, la città al vivere civile. E l’appuntamento è per domenica prossima al Porto”.

Lascia un commento


Translate »