Istituzioni. Al Centro direzionale Nuovaluce il commissario straordinario incontra i dirigenti scolastici del territorio

Istituzioni. Al Centro direzionale Nuovaluce il commissario straordinario incontra i dirigenti scolastici del territorio

“Con buon senso e sinergia tra le parti rivedremo, ove del caso, le condizioni del servizio di assistenza igienico sanitario, rivolto agli studenti non autosufficienti e a garantire interventi urgenti di manutenzione straordinaria negli Istituti di secondo grado”. Così ha affermato il commissario straordinario della Provincia, Giuseppe Romano, nel corso di un incontro con i dirigenti scolastici del territorio.

“E’ mia intenzione  – ha proseguito il commissario Romano – provvedere, in tempi ristretti, alle ulteriori eventuali assegnazioni degli operatori addetti all’assistenza igienico personale dei non normodotati, nei casi particolarmente gravi segnalati dagli Istituti. Chiedo, quindi, la collaborazione dei dirigenti scolastici per valutare ogni singola posizione adattandola al contesto di ciascun Istituto”. Il commissario ha, inoltre,  chiesto ai dirigenti di avvalersi eventualmente anche dei   collaboratori già formati e strutturati all’interno dei vari Istituti, per poter al meglio soddisfare le esigenze degli oltre 400 assistiti in tutto il territorio provinciale, servizio garantito solo dalle Province di Catania, Ragusa e Messina.

Circa gli interventi di manutenzione straordinaria nei plessi scolastici, il commissario Romano ha specificato che la gestione commissariale è al momento in scadenza il prossimo 31 ottobre, ma si è reso disponibile a pianificare eventuali soluzioni su interventi urgenti che potrebbero compromettere il normale andamento scolastico.

Nella giornata dedicata ai dirigenti scolastici è stata incardinata la relazione del segretario e direttore generale dell’Ente, Francesca Ganci, che ha illustrato il programma triennale per la trasparenza e l’integrità adottato dall’Ente in attuazione delle disposizioni di legge sulla prevenzione della corruzione.

“Richiamare all’osservanza dei principi di trasparenza, integrità e buona amministrazione è l’opportunità fornita dal legislatore nazionale – ha affermato Francesca Ganci – indispensabile per  ristabilire il rapporto di fiducia con l’utenza e i cittadini”. Un approfondimento in materia è previsto il prossimo 8 novembre alle Ciminiere con il convegno a tema “Trasparenza: strumento di legalità per i cittadini”.

 

 

 

Infine l’ufficio Sistemi Informativi dell’Ente ha reso noto che a brevissima scadenza, in tutte le scuole di competenza, entrerà a regime il WI MAX che permetterà alle strutture amministrative degli Istituti scolastici di migliorare l’utilizzo di internet.

All’incontro hanno partecipato anche il capo di Gabinetto, Santa Caruso, e i dirigenti Francesco Schillirò, Giuseppe Galizia, Salvatore Roberti.

Lascia un commento


Translate »