Arrestato l’autore dell’omicidio della giovane in via Tezzano, è stato il fidanzato

Arrestato l’autore dell’omicidio della giovane in via Tezzano, è stato il fidanzato

IMG_0838.PNGAlle ore 22.15 circa di ieri 27 ottobre, personale di questa Squadra Mobile e dell’U.P.G.S.P. si è recato in questa via Tezzano (nelle zona della stazione Centrale) ove era stata segnalata una lite animata all’interno di una vettura.
Sul posto, al’interno di un’autovettura Peugeot 107 veniva rinvenuto, sul sedile anteriore lato guidatore, il corpo esanime di VALENTI Veronica (cl. 1984), impiegata, che presentava numerose ferite d’arma da taglio sul lato sinistro dell’addome e della schiena.
Dalle prime indicazioni fornite da alcuni soggetti abitanti nella zona si apprendeva che al culmine della violenta lite un uomo verosimilmente di razza africana si era allontanato dal luogo del delitto.
All’interno dell’autovettura, veniva rinvenuta e sequestrata una ciabatta mentre altra veniva rinvenuta nei pressi del mezzo.
In sede di sopralluogo condotto unitamente a personale del locale Gabinetto Regionale di Polizia Scientifica, ultimata l’ispezione esterna del cadavere a cura del medico legale, veniva rinvenuto e sequestrato il coltello utilizzato per commettere il delitto.
La presenza delle ciabatte lasciava ritenere che l’autore del delitto stesse nelle immediate vicinanze dal luogo teatro del tragico evento, pertanto venivano eseguiti dei controlli sul posto e si appurava che la donna aveva avuto una relazione sentimentale con un giovane senegalese domiciliato proprio in via Tezzano.
Identificato il giovane per il predetto MBENGUE Gora, veniva avviata una serrata attività di ricerca condotta da personale della Squadra Mobile e dell’U.P.G.S.P. che si concludeva nella mattinata odierna allorquando lo straniero veniva individuato e fermato in questa via Plebiscito.
L’uomo vistosi accerchiato dagli investigatori non opponeva resistenza dichiarando immediatamente e spontaneamente di essere l’autore dell’omicidio.
Presso questi uffici l’arrestato ha reso dichiarazioni autoaccusatorie dalle quali è emersa la premeditazione del delitto: l’uomo, infatti, all’appuntamento con la giovane aveva portato al seguito un coltello. Non appena la giovane gli ha manifestato la volontà di non riprendere la relazione l’ha assassinata.
L’arrestato• MBENGUE Gora cittadino senegalese (cl.1987) è stato associato presso la locale casa circondariale di piazza Lanza

Lascia un commento


Translate »