Grande successo per l’ottava edizione della “Festa del Donatore” organizzata dall’Associazione San Marco

Grande successo per l’ottava edizione della “Festa del Donatore” organizzata dall’Associazione San Marco

Giunta alla sua ottava edizione anche quest’anno, come ogni anno, riscuote un grandissimo successo la “Festa del Donatore” organizzata dall’Associazione San Marco Onlus Donatori Volontari sangue, che si è svolta domenica scorsa all’Hotel Sheraton di Catania. Una sala gremita non solo donatori insieme alle loro famiglie, ma anche di tante persone che si vogliono avvicinare all’Associazione.


Quest’anno Testimonial dell’Associazione, la Campionessa mondiale di scherma Rossella Fiamingo che, pur non potendo essere presente, ha voluto porgere i suoi auguri di un Buon Natale tramite uno spot che è stato proiettato durante la serata, ricordando che “Se Doni hai già vinto!”.
un momento della serataDopo il benvenuto di Ruggero Sardo, che ha condotto la serata, il neo Presidente Dott. Francesco Paolo Maccarione ha dato il suo benvenuto agli ospiti porgendo i suoi auguri di un Buon Natale e di una piacevole serata. Inoltre il Dott. Maccarione ha voluto ringraziare i tanti donatori che, con un “piccolo” ma essenziale gesto, hanno contribuito non solo a fare crescere l’Associazione ma soprattutto hanno aiutato tantissime persone.
Una serata all’insegna della solidarietà e una festa dedicata soprattutto ai donatori; come ogni anno, infatti, sono state consegnate le Benemerenze a circa seicento donatori che hanno conseguito diversi step: per gli uomini che hanno raggiunto le quindici, venti, trenta, cinquanta e ottanta donazioni, tra i premiati negli step degli ottanta due sono già vicini aMaccarione e Mazzone insieme alle donatrici premiatelle novanta donazioni; per le donne le benemerenze per chi ha raggiunto le dieci, quindici, venti, quaranta donazioni e ai diciottenni che, al compimento della maggiore età, hanno fatto questa importante scelta di diventare donatori, i primi a salire sul palco proprio per far vedere come i giovani sono ben disposti a compire gesti di altruismo e solidarietà; infine sono stati premiati gli over sessantacinque che sono giunti alla fine del loro ciclo di donazione.
Novità di quest’anno, inoltre, è stata la consegna di un altro importante premio il “San Marco D’oro” che il nuovo Consiglio direttivo ha deciso di istituire per dare un significativo riconoscimento a chi con un impegno costante si distingue nell’ambito del volontariato e della sensibilizzazione alla donazione di sangue e che in futuro sarà consegnato anche a chi raggiunge le cento donazioni.
Il presidente Maccarione premia Antonino MazzoneQuest’anno il premio è stato consegnato a Antonino Mazzone, “Socio fondatore e primo presidente che, con passione, entusiasmo e dedizione, ha guidato l’Associazione San Marco dal 2001 al 2014, contribuendo in modo determinante alla salute di migliaia di pazienti”. Un momento questo di commozione che l’ex presidente Mazzone ha voluto condividere con tutto lo Staff della San Marco invitandolo a salire sul palco insieme a lui.
Durante la serata, inoltre, si sono alternati sul palcoscenico i simpaticissimi ed esuberanti Francesco Scimemi e Giancarlo Guerrieri, una miscela esplosiva di ironia, comicità e risate; ma non finisce qui, infatti, non poteva mancare la tradizionale tombola di beneficenza, grazie alla quale sono stati raccolti circa cinquecento euro a favore della missione “Mtwango”, gestita da Suor Rita, Madre Superiora delle Suore Collegine di Palermo e inoltre sono stati raccolti fondi per Telethon.

Lascia un commento


Translate »