Prevenzione e repressione dei reati: la Polizia di Stato arresta spacciatori

Prevenzione e repressione dei reati: la Polizia di Stato arresta spacciatori

Ieri, personale della Polizia di Stato, nel corso di un’operazione di finalizzata alla prevenzione e repressione dei reati in genere ed in particolare al traffico illecito di sostanze stupefacenti, ha arrestato MANJANG AbdoulieMANJANG Abdoulie, nato in Gambia (classe 1996), per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente del tipo marijuana.

In particolare, personale del Commissariato di P.S. di Caltagirone, nel transitare per una via di quel centro, notava la presenza di tre individui di colore, di nazionalità straniera che, alla vista degli agenti cercavano di dileguarsi.

In considerazione che tale luogo è di solito frequentato da persone dedite allo spaccio di sostanze psicotrope, nell’immediatezza si procedeva alla loro identificazione, durante la quale uno dei tre lasciava cadere un involucro.

Tale mossa veniva notata dagli agenti e prontamente veniva raccolto un calzino in stoffa di colore grigio con all’interno nr. 14 confezioni (stecchette) in cellofan, termo sigillato, contenente sostanza erbacea, verosimilmente marijuana, del peso complessivo di circa gr.10.

A seguito di tale riscontro l’individuo, che poco prima si era disfatto dell’involucro, che comprendeva la lingua Italiana, dichiarava che era privo di documenti aggiungendo di chiamarsi MANJAN Lie, nato in Gambia il 4.02.1985, ospite presso il centro C.A.R.A. di Mineo.

Nel corso dell’attività investigativa il MANJAN, veniva sottoposto a perquisizione personale, che dava esito positivo: infatti, all’interno della tasca anteriore dei pantaloni dell’uomo, veniva rinvenuto altro calzino in stoffa con all’interno altri 9 involucri confezionati come i precedenti del peso di gr. 6,44; inoltre, veniva rinvenuta la somma in denaro contante di euro 15,00 e un foglio di carta con delle scritte indicanti l’elenco di nomi esteri con accanto delle cifre.

Pertanto, lo straniero è stato arrestato e, come disposto dall’A.G., è stato condotto presso il C.A.R.A. di Mineo e sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari.

Nel corso degli accertamenti fotosegnaletici è emersa la vera identità del gambiano il quale risultava già identificato per il sopra citato MANJANG Abdoulie.

Gli altri due individui che accompagnavano l’arrestato sono stati anch’essi identificati e individuati fra gli ospiti del C.A.R.A. di Mineo.

CRISCIONE SalvatoreSempre nella giornata di Ieri, medesimo personale del Commissariato di P.S. di Caltagirone ha arrestato CRISCIONE Salvatore Francesco (classe 1996) per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente del tipo hashish.

Nello specifico personale di volante in servizio di controllo del territorio giunto nei pressi del parco pubblico, notava un individuo di giovane età che indossava una felpa con un cappuccio che si introduceva all’interno del giardino pubblico consegnando un piccolo involucro rivestito di carta stagnola ad altro soggetto.

L’intervento degli operatori, consentiva di bloccare lo scambio in atto, identificare il primo individuo per il citato CRISCIONE, mentre, l’altro giovane, riusciva a dileguarsi gettando per terra quanto teneva in mano.

Pertanto, il CRISCIONE veniva sottoposto a ispezione personale e rinvenuto in una delle tasche del giubbotto che indossava, un barattolo di vetro contenente 24 dosi, di sostanza stupefacente del tipo hashish già confezionate singolarmente con carta stagnola, pronte per essere smerciate, dal peso di circa gr. 27.

Esperiti gli accertamenti di rito, l’arrestato, su disposizione dell’A.G. veniva sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari.

Lascia un commento


Translate »