La Sac presenta “Sicilia d’Inverno”, un progetto che vede l’aeroporto di Catania come porta d’ingresso per visitare la Sicilia

La Sac presenta “Sicilia d’Inverno”, un progetto che vede l’aeroporto di Catania come porta d’ingresso per visitare la Sicilia

Venerdi 20 febbraio, alle ore 10.30, negli uffici Sac (presso la Sala Corsi), verrà presentato l’accordo di co-marketing tra le compagnie aeree Volotea e Vueling, gli albergatori e gli enti e le associazioni del territorio per promuovere la Sicilia nel periodo di bassa stagione, con una offerta turistica che è già iniziata e si concluderà in primavera (30 aprile 2015).

L’iniziativa in corso, promossa da Sac e denominata “Sicilia d’Inverno 2015”, parte dall’esperienza dello scorso anno e prevede stavolta l’adesione delle strutture ricettive di tutte le province siciliane. Il progetto vede quindi l’aeroporto di Catania come porta d’ingresso per visitare l’intera Sicilia.

Considerato che all’iniziativa possono aderire tutte le destinazioni e tutti gli operatori alberghieri dell’Isola, “Sicilia d’Inverno 2015” si configura come un progetto globale di marketing turistico regionale, che mette in rete destinazioni e operatori sotto l’unico brand “Sicilia”.

Durante la conferenza stampa di venerdì prossimo, verranno illustrate le opportunità per i viaggiatori di fruire di particolari vantaggi sulle tariffe aeree e alberghiere.

Saranno presenti il presidente e l’amministratore delegato di Sac, Salvatore Bonura e Gaetano Mancini, i presidenti delle Camere di commercio di Ragusa e Siracusa, Giuseppe Giannone e Ivanhoe Lo Bello, il commissario della Camera di commercio di Catania, Roberto Rizzo, il commercial country manager Italia di Volotea, Valeria Rebasti, il regional manager per Italia, Malta e Svizzera di Vueling, Massimo Di Perna, i rappresentanti degli enti e delle associazioni del territorio e Seby Bongiovanni di Siracusa Turismo che ha curato il progetto.

Lascia un commento


Translate »