“Educazione alla legalità economica”, la GdF  incontra i ragazzi dell’Istituto “Paolo Orsi” di Siracusa

“Educazione alla legalità economica”, la GdF incontra i ragazzi dell’Istituto “Paolo Orsi” di Siracusa

Giovedì scorso, presso l’Istituto Comprensivo “Paolo Orsi” di Siracusa, si è tenuto l’incontro delle Fiamme Gialle con gli studenti, per parlare di cultura della legalità economica. La Dirigente Dott. Lucia Pistritto ha accolto e rivolto un indirizzo di saluto al Comandante Provinciale della Guardia di Finanza di Siracusa, Col. Antonino Spampinato, che ha sottolineato l’importanza del progetto che si prefigge l’intento di far maturare la consapevolezza del valore della legalità economica, con particolare riferimento alla prevenzione dell’evasione fiscale e dello sperpero di risorse pubbliche, delle falsificazioni, della contraffazione, nonché del contrasto allo spaccio ed al consumo di sostanze stupefacenti. Il Cap. Dario Bordi, Comandante della Compagnia di Siracusa, ha sviluppato gli argomenti del progetto denominato “Educazione alla legalità economica” che, a partire dall’anno scolastico 2012/2013, prevede l’organizzazione, a livello nazionale, di incontri presso le scuole orientati a: – creare e diffondere il concetto di “sicurezza economica e finanziaria”; – affermare il messaggio della “convenienza” della legalità economico-finanziaria; – stimolare nei giovani una maggiore consapevolezza del delicato ruolo rivestito dal Corpo, quale organo di polizia vicino a tutti i cittadini, di cui tutela il bene fondamentale delle libertà economiche. L’esortazione che si vuole lanciare ai giovani studenti, che rappresentano il futuro del nostro Paese, è quello che “chi è dalla parte giusta vince, mentre il crimine non paga”. All’evento hanno partecipato oltre 150 studenti delle classi quarte e quinte della scuola primaria, la cui attenzione è stata catturata dagli importanti interventi dei relatori, dagli accattivanti contributi audiovisivi trasmessi che hanno consentito di dedicare spazio alla riflessione e al confronto sulle tematiche trattate, nonché dalle unità cinofile impegnate in una attività dimostrativa di ricerca di sostanze stupefacenti. All’iniziativa è abbinato un concorso denominato “Insieme per la legalità” che ha lo scopo di sensibilizzare i giovani, tramite il coinvolgimento delle scuole, sul valore civile ed educativo della legalità economica, nonché in merito alle attività svolte dal Corpo in tali settori, favorendo la loro espressione libera, creativa e spontanea sulla tematica, attraverso una rappresentazione grafico-pittorica o una produzione video-fotografica. La scadenza del termine per la presentazione dei lavori è prevista per il 30 aprile prossimo.

Lascia un commento


Translate »