La GdF di Trapani sequestra prodotti ittici freschi  e congelati ed elevate sanzioni amministrative

La GdF di Trapani sequestra prodotti ittici freschi e congelati ed elevate sanzioni amministrative

Nei giorni scorsi, militari della Compagnia di Trapani in collaborazione con personale della Sezione Operativa Navale della Guardia di Finanza di Trapani, hanno eseguito un’attività di controllo finalizzata a verificare la regolare detenzione e commercializzazione di prodotti ittici su area demaniale. I controlli, che si sono sviluppati presso il porto pescherecci di Trapani, hanno consentito di individuare tre soggetti mazaresi, intenti al commercio al dettaglio di prodotti ittici, in postazioni appositamente create su mezzi di trasporto, sprovvisti del previsto nulla osta rilasciato dalla Capitaneria di Porto di Trapani, abilitante all’esercizio di attività su area demaniale. Il servizio si concludeva con il sequestro ammnistrativo di Kg. 1500 di pesce fresco e congelato e le conseguenti contestazioni di sanzioni amministrative, per ciascuna delle tre ditte coinvolte, che vanno da un minimo di euro 2.582,00 ad un massimo di euro 15.493,00. Degli interventi in argomento è stato informato il Sindaco di Trapani, quale Autorità competente. Il sequestro si inserisce nel più ampio quadro delle attività intraprese per intensificare il contrasto al fenomeno dell’abusivismo commerciale su area demaniale ed è il risultato di una complessa attività sinergicamente sviluppata dai finanzieri della locale Compagnia e della componente aeronavale della Guardia di Finanza (Sezione Operativa Navale di Trapani).

Lascia un commento


Translate »