“Operazione Jonica way” 19 arresti a Catania sdradicate “piazze di spaccio” a San Cristoforo

“Operazione Jonica way” 19 arresti a Catania sdradicate “piazze di spaccio” a San Cristoforo

La Squadra Mobile ha dato esecuzione ad ordinanza applicativa di misure cautelari, emessa in data 20.5.2015 dal G.I.P. presso il Tribunale di Catania, nei confronti di nr. 19 persone,

[themify_box style=”red” ]

 

1. CIDONI Bruno, (cl. 1974), , già agli arresti domiciliari per altra causa;

2. ALAGONA Calogero, (cl. 1969), inteso “Carlo”, pregiudicato, già agli arresti domiciliari

3. MUSUMECI Vito, (cl. 1984), , già detenuto per altra causa;

4. MUSUMECI Michele, (cl. 1966), già agli arresti domiciliari per altra causa;

5. TOSCANO Angelo, (cl. 1975) , già agli arresti domiciliari per altra causa, di

6. VIGLIANESI Giovanni, (cl. 1971), già agli arresti domiciliari per altra causa;

7. VINCIGUERRA Natale, (cl. 1968), ;

8. LENTI Vincenzo, (cl. 1943), ;

9. SHYTI Mondi, (cl. 1974), inteso “Raimondo”, ;

10. PUGLISI Antonino, (cl. 1963), ;

11. PALMISCIANO Alfio, (cl. 1961), ;

12. BILLA Angelo, (cl. 1952)

13. MUSUMECI Alessio, (cl. 1990), ,

14. MANCINI Ivan, (cl. 1990)

[/themify_box]

, già agli arresti domiciliari per altra causa, per il quale sono stati disposti gli arresti domiciliari;

15. GUELI Antonio, (cl. 1964),  per il quale sono stati disposti gli arresti

16. ACCIARITO Guido, (cl. 1980), , per il quale sono stati disposti gli arresti

17. ALBERTI Francesco, classe 1970,  già agli arresti domiciliari per altra causa, per il quale sono stati disposti gli arresti domiciliari;

18. RICCIARDI Alessandro, (cl. 1976) , per il quale sono stati disposti gli arresti domiciliari;

19. ARCIDIACONO Simone, (cl. 1989), per il quale sono stati disposti gli arresti domiciliari,

ritenuti responsabili, a vario titolo, di associazione per delinquere finalizzata al traffico e spaccio di

sostanze stupefacenti nonché detenzione e spaccio delle medesime, con l’aggravante di essere

La misura cautelare accoglie gli esiti di un’attività d’indagine, coordinata dalla Procura

Distrettuale della Repubblica, corroborata da attività di p.g. di tipo tradizionale e delegata alla

Sezione “Antidroga” nell’arco temporale novembre 2012 – aprile 2013, dalla quale è emersa

l’esistenza di un’associazione criminale dedita al traffico di cocaina, marijuana e hashish sull’asse

Calabria1 – Catania e Albania – Catania ed allo spaccio della medesima sostanza nel capoluogo

Promotori dell’organizzazione risultano i germani MUSUMECI Vito e Michele, gestori di due

“piazze di spaccio” ubicate in via Mulini a Vento e via Alogna, nel rione cittadino di San Cristoforo, nonché CIDONI Bruno, soggetto calabrese domiciliato in provincia di Catania, e

ALAGONA Calogero, questi ultimi con compiti di approvvigionamento dello stupefacente di tipo

Punto di snodo nel traffico di stupefacenti proveniente dalla Calabria era la città di Messina ove

Nel corso delle indagini sono emersi i contatti con SHITY Mondi, fornitore albanese per l’acquisto di marijuana e hashish domiciliato a Vittoria (RG), anch’egli destinatario della presente

Per l’approvvigionamento di stupefacenti e per la gestione delle “piazze di spaccio” di via Mulini a Vento e via Alogna, l’associazione si avvaleva del contributo di diversi sodali che coadiuvavano gli organizzatori nelle operazioni di trasporto e nella gestione dello spaccio, secondo

il collaudato sistema di vedette, pusher, etc.

Gli esiti dell’attività tecnica dimostravano che il domicilio dei fratelli MUSUMECI – ubicato nel rione Nesima – ed un bar ubicato in Stradale Cravona, costituivano rispettivamente la base logistica

del gruppo ed il luogo di incontro dei sodali, mentre l’abitazione di LENTI Vincenzo ed un garage di VIGLIANESI erano il luogo di custodia dello stupefacente.

A riscontro delle indagini tecniche, in data 24 gennaio 2013, la Squadra Mobile traeva in arresto

MUSUMECI Michele perché trovato in possesso di 200 gr. di cocaina, materiale per il

confezionamento dello stupefacente e circa 4.000,00 euro in contanti.

In data 14 marzo 2013, la PG delegata traeva in arresto LENTI Vincenzo, perché trovato in

possesso di 2 kg. circa di hashish e 360 grammi di cocaina, nonché un’arma clandestina con

In data 4 aprile 2013, la Squadra Mobile traeva in arresto VIGLIANESI Giovanni, perché

trovato in possesso di 20 kg. di marijuana e varia sostanza da taglio ed ancora, in data 12 aprile

2013, venivano tratti in arresto ALAGONA Calogero, TOSCANO Angelo, BRACCIOLANO Alfio e BUDA Rosetta, per trasporto e la detenzione di gr. 670 di cocaina.

TOSCANO Angelo, già irreperibile, è stato tratto in arresto, inoltre, in esecuzione ad ordine di carcerazione, emesso in data 17 aprile 2015 dalla Procura della Repubblica di Catania, dovendo espiare la pena di anni 4 e mesi otto di reclusione per reati in materia di stupefacenti.

Per sette destinatari, il G.I.P. ha disposto la misura cautelare degli arresti domiciliari.

Alla fase esecutiva hanno partecipato oltre equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Sicilia Orientale, unità cinofile e personale delle Squadre Mobili di Messina, Ragusa, Enna e Rimini.

 

Lascia un commento


Translate »