Il 41° Stormo Antisom di Sigonella riceve il premio “La Garitta”

Il 41° Stormo Antisom di Sigonella riceve il premio “La Garitta”

“…ora è la volta degli angeli del cielo dell’Aeronautica Militare di Sigonella che giornalmente svolgono il proprio compito con encomiabile e straordinaria semplicità d’animo, generosità e dedizione …!” Con questa frase ha esordito Antonello Musmeci, il direttore artistico e conduttore della 35° edizione del Premio Nazionale “La Garitta”, al momento di annunciare l’assegnazione speciale del medesimo premio al 41° Stormo Antisom di Sigonella, l’attività legata alla sicurezza e alla ricerca e soccorso in mare a salvaguardia della vita umana, in particolare quella dei migranti che intraprendono lungo il mediterraneo il viaggio della speranza verso le coste Italiane.

A ritirare il premio dalle mani del noto giornalista Michele Cucuzza, il Tenente Colonnello Pilota Maurizio Maggio su delega del Colonnello Pilota Vincenzo Sicuso, Comandante della Base Aerea di Sigonella.

L’evento ha avuto luogo venerdì 21 agosto 2015 nella piazza della frazione Santa Tecla della Città di Acireale (CT), davanti ad una platea molto interessata e gremita in ogni ordine di posto, alla presenza di Autorità locali, di noti personaggi televisivi anche internazionali e di una significativa rappresentanza di personale dell’Aeronautica Militare di Sigonella.

Premio Garitta - Intervento TC maggioIl Premio prende il nome dal simbolo del pittoresco borgo marinaro di Santa Tecla: l’omonima storica torre di avvistamento posta nel mare ionico antistante sulla punta di uno scoglio a strapiombo sul mare. Organizzato dalla locale associazione culturale e sportiva “La Garitta” presieduta dal parroco don Alfredo D’Anna, il riconoscimento viene conferito annualmente a personaggi o realtà che si sono distinti in Terra di Sicilia nei vari campi (arte, religione, sport, scienza, spettacolo, istituzione…) e che hanno operato ispirandosi a valori essenziali come la pace, la sensibilità d’animo, il corretto rapporto con le istituzioni. L’edizione del 2015 del Garitta è stata dedicata al Razzismo ed al fermo rifiuto dello stesso.

Premio Garitta - momento premiazione (2)Chiamato ad intervenire sul palco, il T.C. Maggio ha ringraziato gli organizzatori per la credibilità riconosciuta al 41° Stormo con l’assegnazione del Garitta. Ha dunque descritto il modo di agire del personale dell’Aeronautica Militare sottolineandone l’impegno costante e lo spirito di squadra che lo contraddistingue “…nell’agire con passione e generosità, portando e buttando sempre il cuore oltre ogni difficoltà…”!

La serata, intervallata da numerosi momenti musicali e dall’intervento di ospiti anche di caratura internazionale, ha visto la consegna di altri 11 premi “Garitta 2015”, tra i quali quelli al giornalista Michele Cucuzza, all’attore Bruno Torrisi, all’Arcivescovo di Monreale Mons. Pennisi, al TG3 Sicilia, a Salvo Sardisco del Parlamento Internazionale della Legalità.

Atlantic in perlustrazione sul mare
Atlantic in perlustrazione sul mare

Il premio Garitta rappresenta un’ulteriore testimonianza dei molteplici riconoscimenti che l’opinione pubblica Siciliana continua ad attribuire al personale del 41° Stormo Antisom di Sigonella nell’ambito dei compiti di ricerca e soccorso in mare. La missione istituzionale dell’Ente viene svolta diuturnamente ed in condizioni, talvolta, di estremo disagio meteo-ambientale, con la consapevolezza dei rischi personali che si corrono, ma orgogliosi di rendere un servizio sì dovuto alla Patria, ma anche di contribuire, in tante occasioni decisive, alla salvezza di preziose vite umane che altrimenti avrebbero potuto subire ben differenti destini. In tal senso, la più alta

Atlantic in perlustrazione sul mare
Atlantic in perlustrazione sul mare
Una delle tante imbarcazioni avvistate
Una delle tante imbarcazioni avvistate

manifestazione ricevuta è arrivata con la Medaglia d’Argento al Merito Civile, appuntata dal Presidente della Repubblica Italiana il 28 marzo 2007 sulla Bandiera di Guerra del 41° Stormo, quale riconoscimento per la meritoria ed incessante opera svolta dal

Equipaggio al proprio posto sull'Atlantic
Equipaggio al proprio posto sull’Atlantic

Reparto, con la dedizione e l’intimo coinvolgimento del proprio personale, a protezione dei traffici marittimi e della ricerca e soccorso di profughi e naufraghi in mare. Sono seguiti, tra gli altri: il premio “Scudi di San Martino 2010” di Firenze, il premio “Orione 2014” di Messina, il premio “Posidone 2015” di Fiumefreddo di Sicilia (CT), il premio “Award 2015” di Augusta (SR), i puntuali e numerosi plausi attribuiti dai vari Prefetti/Sindaci e di turno delle provincie di Catania e Siracusa.

Lascia un commento


Translate »