La 72^ Mostra d’arte cinematografica di Venezia è entrata nel vivo

La 72^ Mostra d’arte cinematografica di Venezia è entrata nel vivo

20150904_143609Folla di fans per il red carpet di Johnny Depp che, abbandonati i panni di Jack Sparrow e il cappellaio matto, è il protagonista, quasi irriconoscibile, di Black Mass – l’ultimo gangster – diretto da Scott Cooper, presentato fuori concorso nella giornata odierna. Si tratta della storia vera di James Joseph Bulger, detto Withtey (che ieri, 3 settembre, ha compiuto 86 anni, in carcere), criminale di buona famiglia che nei decenni ‘70/80 collaborò con l’FBI, eliminando le bande rivali, in particolare la mafia italiana, ed acquisendo il monopolio delle attività illecite a Boston.

20150904_135332L’area antistante il red carpe tra gremita di fan fin dal primo mattino, alcuni hanno addirittura trascorso la notte nei sacchi a pelo. In realtà il red carper è stato deludente, solo pochi secondi (altri, da George Clooney ad Al Pacino, per non citarne che alcuni si sono soffermati di più con il pubblico). Dalle dichiarazioni raccolte tra i fans si ha l’impressione che Depp sia percepito come un soggetto “che se la tira”, cioè eccessivamente schivo e poco propenso alle folle. In realtà in conferenza stampa ha risposto alle domande dei giornalisti in maniera esauriente estrinsecando, anzi, uno spiccato senso dell’umorismo.

Chissà, magari anche il mitico Johnny sarà un timidone?

  Mariella Piccione

Lascia un commento


Translate »