CATANIA: LA D.I.A. CONFISCA IL PATRIMONIO DI UN IMPRENDITORE  VICINO AL CLAN MAFIOSO “SANTAPAOLA” PER UN VALORE DI CIRCA  7 MILIONI DI EURO

CATANIA: LA D.I.A. CONFISCA IL PATRIMONIO DI UN IMPRENDITORE VICINO AL CLAN MAFIOSO “SANTAPAOLA” PER UN VALORE DI CIRCA 7 MILIONI DI EURO

 

Faro Giuseppe è caduto nelle maglie della giustizia, il noto imprenditore catanese è stato tratto in arresto dalla Dia, infatti, personale della Direzione Investigativa Antimafia di Catania sta eseguendo, nella locale provincia e in Veneto, un decreto di confisca di beni nei confronti di FARO Giuseppe, di anni 58, noto imprenditore a capo di attività operanti nei settori dell’edilizia e del movimento terra, vicino all’organizzazione mafiosa facente capo al clan La Rocca, affiliata alla famiglia mafiosa “SANTAPAOLA” di Catania.

Tra i beni sottoposti a confisca figurano quote societarie, aziende, terreni, appartamenti, garage, automezzi e numerose disponibilità bancarie e postali per un valore complessivo di circa 7 milioni di euro.

In passato ha anche usato l’escamotage della separazione dei beni con la moglie ma la dia e la procura sono riusciti a ricondurre i beni intestati alla donna, in disponibilità di Faro.

Il FARO  annovera anche una condanna per una serie di rapine ai danni di autotrasportatori.

Lascia un commento


Translate »