Marines di Sigonella festeggiano il Natale con la comunità di Belpasso

Marines di Sigonella festeggiano il Natale con la comunità di Belpasso

Lo scorso 22 dicembre, un gruppo di circa trenta Marines in servizio presso la Stazione Aeronavale della Marina USA di Sigonella ( Unità SPMAGTF-CR-AF)  ha preso parte ad una bellissima e sentita festa di Natale organizzata dall’amministrazione comunale di Belpasso alla quale hanno partecipato i piccoli ospiti dell’Istituto Sava e circa 200 persone tra cui i giovani più svantaggiati e gli anziani della comunità belpassese.

Belpasso 1 Belpasso 2 Belpasso 3Una serata all’insegna del sano divertimento accompagnato da animazione, balli, doni ma soprattutto solidarietà e volontariato. I Marines, nell’ambito della partnership intrapresa già da tempo con l’amministrazione comunale, hanno già fatto diversi interventi sul territorio in strutture scolastiche, lo stesso istituto Sava e qualche sito archeologico.

“Ritengo che, oggi più che mai, queste forme di integrazione multiculturale siano assolutamente da sostenere perché è proprio da questi piccoli spazi che nasce il riconoscimento e il rispetto delle diverse forme di cultura. Ringrazio i Marines di Sigonella per avere condiviso con la nostra comunità lo spirito natalizio”,  ha detto Bianca Prezzavento, Assessore ai Servizi Sociali del Comune di Belpasso.

Il Sindaco Carlo Caputo, assente per motivi istituzionali, ha inviato saluti ed auguri a tutti i partecipanti. Erano presenti il vice sindaco Giuseppe Zitelli, l’assessore Tony Di Mauro e un gruppo di consiglieri comunali.

“Questo gruppo di Marines in servizio a Sigonella senza le loro famiglie, ha  partecipato con tanta gioia a questo sentito momento di condivisone del valore di comunità e scambio di auguri che li ha fatti sentire a casa”,  ha detto Alberto Lunetta, Responsabile delle Relazioni Esterne della base americana che dirige ed organizza circa 200 progetti  annuali di prossimità che i militari americani svolgono presso le comunità limitrofe.

Belpasso 4 Belpasso 5“Trascorrere il Natale lontano da casa è sempre difficile. Molti dei nostri Marines e marinai stanno vivendo questa esperienza per la prima volta. Ma i sorrisi sui volti dei bambini che hanno ricevuto da loro giocattoli e calze, li hanno riempiti di gioia nonostante questa separazione, “ ha spiegato il Cappellano dei Marines Derrick Horne che accompagna i militari durante le iniziative di solidarietà.

In occasione dell’evento, i Marines  hanno anche donato alimenti a lunga conservazione alla mensa sociale delle Suore Serve dei Poveri di Belpasso.  

Lascia un commento


Translate »