Sigonella ospita l’esercitazione NATO “Dynamic Manta 2016”

Sigonella ospita l’esercitazione NATO “Dynamic Manta 2016”

Nel periodo da 22 febbraio al 4 marzo 2016, si è svolta l’esercitazione “Dynamic Manta 2016” (DYMA 16) che rappresenta una della più importanti attività addestrative avanzate di lotta anti-sommergibile organizzate dalla NATO, con l’obiettivo di addestrare e mantenere un’elevata capacità nel pianificare, coordinare e condurre operazioni complesse in uno scenario aereo, di superficie (ASUM) e subacqueo (ASW).FOTO AM 3

FOTO AM 1Hanno partecipato assetti aerei, navali e i sommergibili di 8 differenti nazionalità: Italia, USA, Francia, Regno Unito, Turchia, Spagna, Grecia e Germania.

L’area coperta dall’esercitazione ha compreso la vasta area ad est della Sicilia, interessando il Mar Ionio ed estendendosi a Sud fino a Malta.

L’Italia, paese ospitante, ha fornito il supporto logistico dalle basi di Augusta e di Sigonella.FOTO AM 6

Dall’Aeroporto e dal 41° Stormo Antisom di Sigonella, comandati dal Colonnello Pilota Federico Fedele, il via all’esercitazione il 20 febbraio con lo “Startex Briefing” e la conclusione della stessa con il classico “Hot Wash Up Briefing” del giorno 4 Marzo 2016 durante il quale sono stati analizzati i positivi dati ed i feedback dell’esercitazione stessa.

FOTO AM 5In particolare, l’Aeronautica Militare – sempre pronta a dare il proprio contributo di logistica operativa sia in campo nazionale che internazionale – ha messo a disposizione la propria Base Siciliana al fine di fornire alla DYMA 16 il pieno supporto, sia tecnico (pianificazione e coordinamenti con le sale operative, autorizzazioni al volo, assistenza meteo e controllo traffico aereo) che logistico (parcheggio velivoli, trasporto di personale), agli assetti aerei e relativi equipaggi rischierati di Francia, USA, Regno Unito, Spagna, Germania, Turchia nonché a tutto il personale della NATO Maritime Air Command (COMMARAIRNATO) che ha operato da Sigonella.FOTO AM 4

Lascia un commento


Translate »