Murgo per la cultura presenta, “MagiaeNaturalis”, sesto appuntamento del progetto culturale «Kyklops – Vedere l’intero»

Murgo per la cultura presenta, “MagiaeNaturalis”, sesto appuntamento del progetto culturale «Kyklops – Vedere l’intero»

Lo scenario affascinante, lontano dai rumori della città, avvolto dagli odori della natura incontaminata nella Tenuta San Michele delle Cantine Murgo, è ormai la cornice di un progetto ambizioso, intriso di creatività oltre le definizioni standard, Kyklops, vedere l’intero, che sabato 23 luglio inaugurerà il suo V capitolo con Magiae Naturalis di Nicola Zappalà.

massonKykplos, vedere l’intero nasce da un’idea di Enzo Tomasello, curato da Daniela Vasta e si snoda imitando la forma romanzo. Inaugurato con una “Introduzione” – mostra collettiva – e sviluppandosi in mostre personali – come dei capitoli del testo – che creano un fortissimo legame con il territorio circostante. Il quinto capitolo è dedicato ad opere legate a un percorso artistico molto intrigante, esplorazioni oniriche, simbologie arcaiche caratterizzano la pittura dell’artista, ricca di enigmi che indagano il surreale, ispirati e dedicati al pittore francese Andrè Masson. Percorsi artistici, che vertono anche nella tradizione iconografica cristiana che abbraccia simbologie di altre religioni e culture, quelli di Nicola Zappalà. Il pittore  nel 2009 dà vita  – in collaborazione con altri colleghi – a Bruca Studio, un laboratorio che vede l’incontro fra artisti di diverse generazioni, di estrazione disciplinare e orientamenti stilistici vari, con lo scopo di creare un confronto accompagnato da un costante impegno creativo fuori da ogni rigido canone interpretativo.
Un ciclo a parte è costituito dai dipinti ricavati a partire dall’elaborazione di immagini fotografiche tratte dal mondo della moda, pagine eleganti delle riviste patinate, popolate da bellezze maschili e femminili: giovani modelle diventano così angeliche apparenze o sagome scheletriche, sinistre caricature prodotte da un ingranaggio disumanizzante e perverso.

Incontri che permettono di oltrepassare il confine dell’ovvio, degustando degli ottimi vini, varcando la soglia del surreale.

La mostra sarà visitabile – su prenotazione – fino al 19 agosto

Lascia un commento


Translate »

Powered by WordPress Popup