TUTTO PRONTO PER LA X EDIZIONE DEL PREMIO “NINFA GALATEA”

TUTTO PRONTO PER LA X EDIZIONE DEL PREMIO “NINFA GALATEA”

“Diffondere la cultura della legalità, anche mediante la promozione del libro e della lettura, è lo strumento più efficace per contrastare ogni forma di violenza, criminalità, degrado sociale e morale e per promuovere la crescita etica, sociale, turistica e economica di una comunità, specie in un momento di forte crisi di valori e di sconvolgenti tensioni internazionali, e insieme lo scopo precipuo del Premio internazionale Ninfa Galate – Lido dei Ciclopi, giunto alla decima edizione”. È quanto è stato lucidamente sottolineato da Francesco Carpinato, Presidente del CdA della società “Gli Ulivi” che gestisce il Lido dei Ciclopi , bene confiscato alla mafia e affidato in amministrazione giudiziaria. Da qui anche la fisionomia originale e autonoma del premio nel panorama dei riconoscimenti nazionali. La cultura, infatti, ha aggiunto Patrizia Polizzotto componente del CdA, costituisce “la difesa contro le offese della vita” (con Cesare Pavese) e pone le basi per quella rieducazione contro ogni forma di diseguaglianza, l’unica in grado di dare voce e forza a tutti coloro che non le possiedono come l’infanzia e l’universo femminile, ancora tanto violentati ed emarginati, e a quanti si battono per le non ancora raggiunte ‘pari opportunità’.

A conclusione della conferenza stampa, avviata dal saluto della dott.ssa Rita Carbonaro, direttrice della Biblioteca Civica e Ursino Recupero, dove si è svolta, Sarah Zappulla Muscarà, presidente della giuria, ha reso noti i premiati: la scrittrice Elena Stancanelli, per la Letteratura, autrice del romanzo La femmina nuda, finalista al Premio Strega (edito da La Nave di Teseo); gli attori AnnaTeresa Rossini e Mariano Rigillo per il complesso della loro prestigiosa carriera teatrale e in particolare per Re Lear che tanto successo sta riscuotendo; Donatella Palermo, produttore di importanti film da Tano da morire di Roberta Torre a Meraviglioso Boccaccio dei Taviani a Fuocoammare di Francesco Rosi; Daniela Ilieva, a cui si devono numerose traduzioni in lingua bulgara di scrittori siciliani da Pirandello e Martoglio a Patti e Camilleri. La cerimonia di premiazione, con ingresso libero, condotta da Michela Italia, a leggere l’attrice Alessandra Costanzo, avrà luogo sabato 30 luglio, ore 19,30, nella splendida cornice del Lido dei Ciclopi, Aci Trezza.

Lascia un commento


Translate »