EVACUAZIONE MEDICA D’URGENZA A LARGO SICILIA ORIENTALE

EVACUAZIONE MEDICA D’URGENZA A LARGO SICILIA ORIENTALE

​Guardia Costiera : evacuazione medica, nella notte, a largo della Sicilia orientale 

È stata portata a termine la scorsa notte, da un equipaggio di volo del 2º Nucleo Aereo Guardia Costiera, una evacuazione medica d’urgenza a favore di un migrante irregolare, precedentemente tratto in salvo da Nave “Oreste Corsi” CP406 e bisognoso di cure mediche d’urgenza. Il migrante, un uomo di 26 anni di nazionalità somala, con appendicite acuta ed evidente addome teso, e’ stato prelevato da Nave Corsi ad una distanza di circa 130 miglia nautiche dalle coste siciliane, da un elicottero AW139CP “Nemo” in dotazione al Reparto di volo etneo. Effettuata nella notte la non facile operazione il migrante, assistito a bordo da un medico del Corpo Italiano di Soccorso dell’Ordine di Malta (il Dott. Eugenio Miuccio), è stato trasferito direttamente all’Ospedale Cannizzaro di Catania ed affidato ai sanitari per le cure del caso. “L’attività – spiega il Capitano di Fregata Roberto D’Arrigo, Comandante del 2º Nucleo Aereo Guardia Costiera – si è resa necessaria in considerazione delle condizioni del migrante ed è stata portata a termine grazie all’estrema professionalità del personale di volo impiegato, costantemente addestrato ad operazioni di tal genere”.

Lascia un commento


Translate »