I vincitori della 73° Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia

I vincitori della 73° Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia

Di Mariella Piccione – Con la proclamazione dei vincitori in sala grande si è conclusa la 73° Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia. Dopo la designazione, nella giornata di ieri, del vincitore della “settimana della critica”, “The war show di Dalsgaard e Zytoon, oggi è stato assegnato il Leone d’oro al film “Woman who left” del filippino Lav Diaz. Leone d’argento , ex aequo, a A. Konchalovsky per “Paradise” e ad Amat Escalante per “La region salvaje”.img-20160913-wa0002 img-20160913-wa0006 img-20160913-wa0005 img-20160913-wa0004 img-20160913-wa0000 img-20160913-wa0001

Gran premio speciale della giuria al bellissimo “Nocturnal animals” di Tom Ford, che si conferma uno dei registi più interessanti della Mostra. La coppa Volpi è andata ad Emma Stone per”2La la land” di Damien Chazelle e a Osar Martinez per “El ciudamano ilustre” di Cohn e Duprat. Inoltre, premio per la miglior sceneggiatura a Oppenhein per Jackie di Pablo Larrain, mentre Paula Beer ha ricevuto il premio Mastroianni per l’interpretazione in “Frantz” di Ozon.

Ai film italiani nulla, peraltro quelli in concorso quest’anno non hanno certo brillato per le sceneggiature.

Nell’ambito della Mostra sono stati presentati diversi festival minori locali, quale quello di Bari, e si è svolta la cerimonia di premiazione del premio Kineo, con i voti del pubblico delle sale cinematografiche.

Lascia un commento


Translate »