Incidente circonvallazione: situazione normalizzata dopo 19.30

Incidente circonvallazione: situazione normalizzata dopo 19.30

La Polizia municipale è immediatamente intervenuta dopo un tamponamento che ha coinvolto tre auto, poco prima delle 17. Alle 18.40 si sono concluse le operazioni per lo sgombero della sede stradale. Sei i feriti, tutti in maniera non grave. Diverse pattuglie e Vigili motociclisti e scooteristi sono stati utilizzati per fluidificare il traffico attorno alla circonvallazione e per fornire informazioni agli automobilisti in coda

Si è normalizzata intorno alle 19,30 la situazione lungo la circonvallazione di Catania, bloccata dopo un incidente avvenuto alle 16,40 all’altezza del Tondo Gioeni, nelle due corsie centrali in direzione Misterbianco e che ha coinvolto tre auto: una Fiat Panda, una Opel Corsa e una Volkswagen Passat. La Panda – che ha tamponato la Corsa a sua volta colpita anche dalla Passat – si è adagiata su un fianco e ha pattinato per sette metri. I sei passeggeri – tutti ventenni di Paternò e Ragalna – sono rimasti feriti in maniera non grave. Tre sono stati medicati sul posto, altri tre condotti nel Pronto Soccorso dell’Ospedale Vittorio Emanuele di Catania. Le loro condizioni non destano preoccupazioni.
Dopo l’incidente, sul posto, inviati dalla nuova centrale operativa, sono giunti immediatamente due motociclisti della Polizia municipale – gli ispettori capo Orazio Adonea e Antonino Di Dio -, che hanno predisposto i rilievi per appurare la cause dell’incidente e hanno chiamato operatori del 118 e Vigili del Fuoco, visto che una delle auto perdeva benzina. Sono intervenute anche due pattuglie di Vigili Urbani che, grazie all’apporto di operatori di polizia stradale, hanno provveduto a fare scorrere le auto incolonnate lungo l’unica corsia rimasta libera, per limitare i disagi per gli automobilisti. Diverse pattuglie e Vigili motociclisti e scooteristi, in costante contatto con la centrale operativa, sono stati inoltre utilizzati per fluidificare il traffico attorno alla circonvallazione, anche facendo intervenire il servizio rimozioni per le auto parcheggiate irregolarmente, e per fornire informazioni agli automobilisti in coda. Intorno alle 17,30 è stato necessario chiudere la rampa di accesso alla circonvallazione da via Vincenzo Giuffrida, indirizzando altrove il flusso del traffico. Successivamente si è proceduto alla chiusura della strada per consentire il definitivo sgombero della sede stradale dalle tre auto grazie all’intervento del servizio carro attrezzi. La circonvallazione, dopo la ripulitura della sede stradale da detriti e olio, è stata riaperta intorno alle 18.40. Poco dopo quello che ha coinvolto le tre auto, la Polizia municipale è intervenuta anche per altri due incidenti, avvenuti nelle vie Paolo Orsi e Ammiraglio Caracciolo.

Lascia un commento


Translate »