Ricerche incessanti di un natante  salpato dal porto di Aci Trezza

Ricerche incessanti di un natante salpato dal porto di Aci Trezza

“La speranza che siano ancora vivi e in balia del mare, a bordo di una barca in avaria, rimane accesa. Le nostre preghiere sono rivolte non solo al buon Dio ma anche a tutte le persone preposte alla ricerca: trovate mio fratello Fabio e il suo amico e collega Enzo. Fate tutto il possibile. Non li abbandonate. Non ci abbandonate”. E’ questo l’appello di Santa Giuffrida, sorella di Fabio, uno dei pescatori dispersi in mare da venerdì scorso (insieme ad Enzo Cardi’) a bordo di un natante della lunghezza di 7 metri, salpato dal porto di Aci Trezza per una battuta di pesca. Appello rilanciato anche dai principali social network. I due, di 38 anni, non danno notizie da mezzanotte di venerdì. Le ricerche sono effettuate in una vasta area (da Letojanni a Capo Passero) da parte di motovedette delle Capitanerie di Porto e da aerei ed elicottero del 2º Nucleo aereo Guardia Costiera di Catania.

Lascia un commento


Translate »