Circonvallazione: D’Agata su tempi riapertura rotatoria Nesima

Circonvallazione: D’Agata su tempi riapertura rotatoria Nesima
L’Assessore, “Dipende dagli interventi di consolidamento avviati per eliminare il rischio di cedimenti nel cantiere della Metropolitana, lavori che, a quanto riferito dai tecnici dell’azienda, dovrebbero concludersi domani in mattinata”. Anche oggi la Polizia municipale ha lavorato per alleviare i disagi degli automobilisti dopo aver pattugliato la zona per l’intera nottata

“La riapertura della Rotatoria di Nesima dipende dagli interventi di consolidamento avviati per eliminare il rischio di cedimenti nel cantiere della Metropolitana, lavori che, a quanto riferito dai tecnici dell’azienda, dovrebbero concludersi domani in mattinata”.
Lo ha detto l’assessore alla Mobilità Rosario D’Agata, il quale sia stamattina che questo pomeriggio ha partecipato alle riunioni con gli ingegneri che lavorano allo scavo della Metropolitana per comprendere quando sarebbe stato possibile riaprire al traffico il tratto della rotatoria di Nesima. Questa era stata chiusa ieri mattina dopo che indagini strumentali avevano evidenziato il rischio di cedimenti stradali. Si era subito provveduto a posizionare i new jersey per delimitare la zona da chiudere e diverse pattuglie della Polizia municipale erano state inviate a pattugliare l’area, dove sono rimaste per tutta la scorsa notte e nella giornata di oggi.

La rotatoria infatti dà accesso anche al nuovo Ospedale Garibaldi dove si trovano un Pronto soccorso pediatrico e uno ostetrico.
“Contemporaneamente – ha spiegato D’Agata – gli operai della ditta che sta realizzando il tunnel sotterraneo hanno lavorato, giorno e notte, sia in superficie, sia sottoterra, per la messa in sicurezza della zona. I tecnici della Metro ci hanno spiegato che a segnalare il pericolo è stato lo stesso sistema che guida la ‘talpa’ che scava il tunnel. I tecnici daranno lo sta bene alla riapertura al traffico nella zona dopo alcune verifiche previste per domani mattina. Fino ad allora la Polizia municipale continuerà con la sua attività in quest’area”.
Sul sito della Ferrovia Circumetnea una nota dell’Azienda conferma che si sta lavorando a pieno ritmo per mettere la zona in sicurezza.