Viabilità e decoro via Mascagni

Viabilità e decoro via Mascagni

 
Tante volte bonificata, altrettante insozzata. Un ciclo continuo, un film già visto con gli abitanti di via Mascagni che non sono più disposti a tollerare simili spettacoli. Una situazione già denunciata in passato dai consiglieri della II municipalità Alessandro Campisi e Adriana Patella. «La situazione qui è molto difficile e senza un adeguato piano di lavoro- afferma il consigliere Campisi- temiamo che la situazione non possa fare altro che peggiorare. Denunce, lamentele e richieste  per il potenziamento dei cassonetti per la spazzatura in tutta la zona: con l’amministrazione comunale e con i residenti abbiamo provato di tutto per evitare o, quantomeno contenere, la creazione di mini discariche abusive. Niente da fare. I materiali ingombranti e pericolosi rispuntano sempre nel giro di poche notti». Da qui la richiesta, a polizia e carabinieri, per intervenire con maggiore energia visto che non è possibile lasciare decine di famiglie alla mercè di criminali che non hanno nessun senso civico. La strada,infatti, posta tra il viale della Libertà e via Umberto nel cuore della notte spesso è poco frequentata. « Questo causa un abbandono incontrollato dei rifiuti senza precedenti in tutto il territorio- sottolinea la consigliera Adriana Patella- la carenza di vigilanza garantisce completa impunità ai criminali che scaricano qui a camionate. In passato abitanti e commercianti della zona avevano provato a combattere il fenomeno chiedendo un presidio fisso dei vigili urbani: soluzione che non è servita a molto. Per queste ragioni chiediamo l’istallazione di telecamere di sicurezza in via Pietro Mascagni e nelle zone limitrofe. Solo in questo modo si possono finalmente cogliere sul fatto coloro che qui ci scaricano di tutto, lastre di eternit comprese, punendoli e sanzionandoli in modo esemplare».

Lascia un commento


Translate »

Powered by WordPress Popup