“LA LEGGENDA DEL PIANISTA SULL’OCEANO” PER LA PRIMA VOLTA IN SICILIA TRA APPLAUSI E COMMOZIONE PER LA SECONDA STAGIONE DI TEATRO MOBILE

“LA LEGGENDA DEL PIANISTA SULL’OCEANO” PER LA PRIMA VOLTA IN SICILIA TRA APPLAUSI E COMMOZIONE PER LA SECONDA STAGIONE DI TEATRO MOBILE

Di Monica Colaianni – Al Teatro ABC una sala piena di spettatori  per assistere al “La leggenda del pianista sull’Oceano”, messa in scena del Teatro Mobile di Catania che apre così la sua seconda stagione. Un’idea nata da Francesca Ferro e Francesco Attardi.

Uno spettacolo diretto da Luca Ciccolella è prodotto da Igor Chierici e dalla fondazione Garaventa Genova. Un monologo adattato da Alessandro Baiocco che vede protagonista il trombettista Max, interpretato da Igor Chierici, racconta la storia di Denny Boodman T.D. Lemon Novecento, il più grande pianista esistito che sin dalla nascita non ha mai abbandonato la sua, Virginian. Così Max con il suo racconto accompagnato da un’orchestra jazz (Emanuele Valente al contrabbasso, Luciano Barbarotta alla tromba, Gianluca Fiorentino alla chitarra, la voce di Lauretta Galeno e al piano Marco Vecchio che interpreta il piccolo Novecento) porta il suo pubblico, con grande maestria e empatia, a solcare l’Oceano “immergendolo”  in questo bellissimo e toccante racconto. Igor Chierici riesce a narrare la vicenda senza mai far cadere l’attenzione degli spettatori che, grazie anche ai suoi cambiamenti di voce, ai suoi gesti e alla sua recitazione, il pubblico stesso può immaginare ogni singola scena ambientata nel lontano 1927 a bordo della Virginian. Uno spettacolo questo capace di suscitare emozioni e anche un velo di tristezza.

Lascia un commento


Translate »

Powered by WordPress Popup