Lo Street Food Fest conquista la città di Catania

Lo Street Food Fest conquista la città di Catania


Di Monica Colaianni – Si chiude questa sera lo Street Food Fest, che in questi quattro giorni ha richiamato un folto pubblico che in via Etnea ha potuto gustare oltre trenta proposte di cibi di strada provenienti dalla Sicilia, dall’Italia e dal mondo: dal pad thai e il kai satè thailandese al burrito con chili messicano, e ancora i piatti tipici della Spagna, la paella e il tapas di carne.

La cucina da strada ha conquistato i catanesi con i suoi sapori, con i suoi odori e con i suoi colori. Si è assaporato di tutto: dalla carne di cavallo, allo gnocco fritto, arrostiscini e focacce con la ricotta e poi ancora pizza fritta e salsicce, bombette e piatti esotici come il Kad thai o il burritos, panelle, crocché, pane ca meusa, sfincione.
Nello spazio gourmet, allestito in piazza Stesicoro, si sono svolti diversi eventi dove chef, giornalisti ed esperti del hanno raccontato le creazioni degli chef più blasonati del territorio, come Edoardo Raspelli, noto conduttore tv; Alfonso Isinelli, giornalista enogastronomico; Massimo Bernardi direttore di Dissapore.it; Nino Aiello giornalista e gastronomo. E poi ancora gli chef: Lorenzo Ruta, Giuseppe Bonsignore, Salvatore Gambuzza, Alfio Visalli, Dario Di Liberto, Valentina Chiaramonte, Salvatore Vicari, Gaetano Romeres, Giovanni Capizzi.
Diversi anche i momenti dedicati alla cultura curati dell’Università di Catania, alla Musica live, agli spettacoli e all’animazione itinerante.
L’evento è stato organizzato dalla società AdMeridiem con il patrocinio del comune di Catania, dell’Università degli Studi di Catania e Ferrovia Circumetnea- Metropolitana di Catania, vettore ufficiale della manifestazione scelto per promuovere l’uso di una mobilità sostenibile.

Lascia un commento


Translate »