Nave Diciotti, minori subito trasferiti in centri di prima accoglienza

Nave Diciotti, minori subito trasferiti in centri di prima accoglienza

I ventinove minori non accompagnati che verranno fatti sbarcare dalla nave militare Diciotti, verranno immediatamente trasferiti a cura dei servizi sociali comunali in due strutture di prima accoglienza. Al porto di Catania ci sono già le assistenti sociali che prenderanno in carico l’assistenza dei ragazzi, oltre ai volontari e gli operatori della protezione civile comunale pronti a fornire ogni forma di ausilio.

Lo rende noto il sindaco di Catania Salvo Pogliese che sta seguendo l’evolvere della vicenda in costante contatto con il prefetto di Catania Silvana Riccio.

Intanto la Procura di Agrigento ha aperto un’indagine per sequestro di persona e arresto illegale sul trattenimento a bordo dei 177 migranti soccorsi dalla Guardia Costiera. L’inchiesta è a carico di ignoti.

Lascia un commento


Translate »