Rifiuti, l’Amministrazione Comunale denunzia alla Procura l’impresa uscente per i disservizi

Rifiuti, l’Amministrazione Comunale denunzia alla Procura l’impresa uscente per i disservizi

L’Amministrazione Comunale di Catania ha inviato un esposto-denunzia alla Procura della Repubblica di Catania relativamente ai disservizi riscontrati  nella raccolta dei Rifiuti Solidi Urbani nello scorso fine settimana, causa di ripercussioni sulle condizioni di igiene e salute pubblica,  in questi giorni di cambio dell’appalto dal consorzio Seneco alla Dusty, aggiudicataria dell’appalto ponte. Lo rendono noto il sindaco Salvo Pogliese e l’assessore all’ecologia Fabio Cantarella, spiegando che contestualmente è stata avviata un indagine interna al fine di rilevare eventuali responsabilità da parte del personale dell’amministrazione.

Relativamente ai disservizi, dovuti all’astensione non programmata di una parte del personale, in  questi primi due giorni di nuova gestione dei servizi di raccolta, l’Amministrazione comunale ha itimato alla Dusty di effettuare un turno straordinario di 24 ore, così da consentire di recuperare i ritardi che hanno rallentato l’entrata a  regime del servizio che comunque avverrà entro 2-3 giorni al massimo.

Il sindaco Pogliese e l’assessore Cantarella,  infine, rendono noto che è stato positivamente avviato a soluzione il problema del riassorbimento dei 32 lavoratori della Sicilcar, azienda che gestiva il servizio di manutenzione dei mezzi comunali, grazie a un tavolo tecnico avviato con le organizzazioni sindacali e la Dusty, confronto che tra qualche giorno verrà definito.

Lascia un commento


Translate »