Al teatro Coppola una lezione d’arte e di moda dedicata a Gianni Versace

Al teatro Coppola una lezione d’arte e di moda dedicata a Gianni Versace

CATANIA- Un nuovo appuntamento con la moda e lo stile firmato Liliana Nigro, docente di Storia del Costume per lo Spettacolo presso l’Accademia di Belle Arti di Catania, la quale giovedì 18 aprile sul palco del Teatro Coppola-Spazio Occupato, alle ore 9.00, dedicherà una lezione- dibattito su Gianni Versace, icona internazionale del made in Italy, e sull’evoluzione stilistica e sartoriale nelle passerelle degli anni 80 ad oggi attraverso la proiezione del film canadese “House of Versace”.

Animeranno l’incontro culturale, coordinato dalla giornalista Elisa Guccione, Arcangela Aiello, stilista catanese apprezzata dalla critica internazionale in particolar modo negli Stati Uniti, Carmen Accomando, modella tra gli anni 80 e 90, Vincenzo Longhitano, imprenditore del noto marchio di moda Ellevu, il fotografo Massimo Pantano e la modella Astrid Darcy, soci dell’agenzia Sicily Models, Liliana Nigro, organizzatrice dell’evento, e Vincenzo Tromba, direttore dell’Accademia di Belle Arti di Catania. 

“In un luogo simbolo della cultura trasversale come il “Teatro Coppola”- dichiara Liliana Nigro– dove è facile sperimentare nuove forme di collaborazione come può essere un momento didattico di approfondimento su Gianni Versace, ucciso brutalmente il 15 luglio 1997, figurasimbolo dell’italian fashion designer, si può creare un patrimonio dell’incontro e del libero scambio delle idee per dare vita ad una formazione artistica e professionale capace di dare voce a tutte le diverse realtà sociali senza distinzione di colore”. 

Durante la manifestazione sarà presentato l’abito “L’uccello di fuoco” della stilista Vania Mazzeo per ricordare il rapporto di Versace con il teatro.

Lascia un commento


Translate »