Rimozione delle auto in stato di abbandono, approvata la mozione di “Grande Catania”

Rimozione delle auto in stato di abbandono, approvata la mozione di “Grande Catania”

È stata approvata durante il Consiglio Comunale di ieri, 5 agosto, la mozione presentata dai consiglieri di “Grande Catania”, Alessandro Campisi, Sebastiano Anastasi e Orazio Grasso, inerente all’ormai  diffuso e incivile consuetudine, da parte dei legittimi proprietari, di abbandonare le auto in disuso per tutta la città, in maniera tale che il proprietario ovvii a tutte quelle pratiche,come ad esempio la cancellazione al PRA, che bisogna adempiere  per la rottamazione della autovetture,  oltre a procurare un grave danno all’ambiente e al decoro urbano.

“Questo è un problema che riscontriamo in diverse parti della città – dichiara il Consigliere Alessandro Campisi – ed è ora che si prendano i dovuti provvedimenti per  combattere questo mal costume. L’abbandono di queste vere e proprie carcasse provoca non pochi danni non solo all’immagine della nostra città e all’ambiente stesso, ma anche agli abitanti. Alla Civita dove vi è un notevole numero di automobili abbandonate, i residenti e i commercianti lamentano il fatto che i posti adibiti a parcheggio spesso sono occupati da queste carcasse di macchina; ma la Civita non è l’unica zona ad essere colpita da tale fenomeno, infatti,troviamo auto in stato di abbandono anche nei  quartieri del Centro Storico quali la zona del Castello Ursino e l’Antico Corso,   così come nei quartieri periferici di Librino e Monte Po.  Sono veramente  contento dell’approvazione di questa mozione presentata  da me e dai miei colleghi  di “Grande Catania”, il nostro obiettivo è quello di lavorare per  ridare dignità a questa città che spesso  viene deturpata  anche dalla maleducazione e dall’inciviltà di alcuni cittadini ”.

Il Comune approvando così la mozione presentata dal gruppo di “Grande Catania” si è impegnato a dare attuazione a quanto previsto dalle normative vigenti, predisponendo tutti gli atti affinché la ditta incaricata, in accordo con la Prefettura, possa provvedere alla bonifica delle sedi stradali mediante la rimozione delle carcasse abbandonate.

Lascia un commento


Translate »