CAMPISI: “INDIVIDUARE GLI INCIVILI CHE HANNO IMBRATTATO LA FONTANA DI TONDO GIOENI E INSTALLARE TELECAMERE DI VIDEOSORVEGLIANZA IN TUTTI I MONUMENTI DELLA CITTÀ”

CAMPISI: “INDIVIDUARE GLI INCIVILI CHE HANNO IMBRATTATO LA FONTANA DI TONDO GIOENI E INSTALLARE TELECAMERE DI VIDEOSORVEGLIANZA IN TUTTI I MONUMENTI DELLA CITTÀ”

CATANIA – “Chi ha imbrattato la fontana del Tondo Gioeni non solo è un incivile ma ha solo dimostrato di non amare e rispettare la città in cui vive”, questo il commento del consigliere di Grande Catania, Alessandro Campisi, sul danno arrecato ieri alla Fontana del Tondo Gioeni.

“Ringrazio il Sindaco Salvo Pogliese, l’Amministrazione Comunale e la Catania Multiservizi che prontamente sono intervenuti per ripulire il monumento e spero che l’autore o gli autori siano al più presto individuati, tramite le telecamere di videosorveglianza, e giustamente puniti”.

“Ritengo, inoltre, che sia opportuno – continua il consigliere Alessandro Campisi –installare delle telecamere di videosorveglianza nei pressi di tutti i monumenti della città per evitare che si possano verificare altri atti di vandalismo volti a danneggiare l’immagine di Catania. La città è di tutti e deve essere rispettata e curata da ognuno di noi, chi non lo fa merita di avere una punizione esemplare”.

Lascia un commento


Translate »