A Catania la celebrazione dell’80° anniversario della Fondazione del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco

A Catania la celebrazione dell’80° anniversario della Fondazione del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco

Servizio di Monica Colaianni – Oggi, nel bellissimo scenario del Teatro Vincenzo Bellini di Catania, alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco  ha celebrato il suo 80° anniversario della Fondazione.

<<È stata scelta Catania- ha dichiarato l’Ing. Fabio Dattilo, Capo del Corpo dei Vigili del Fuoco- perchè l’anno scorso a Zafferana Etnea c’è stato un terremoto e la cifra di queste dieci tappe che i Vigili del Fuoco fatto sta a significare che i Vigili del Fuoco vogliono festeggiare i loro ottant’anni con quella stessa gente cui hanno prestato soccorso.   Quest’ultima tappa sarà un po’  più  in sordina perché  vogliamo  festeggiare ma dobbiamo ricordarci che abbiamo avuto  un lutto  per i tre vigili che hanno perso  la vita ad Alessandria,  quelli che sono morti a Catania,  quelli morti nel Lazio e uno in Puglia. c’è un poco di mestizia ma la vita va avanti,  il nostro  lavoro è questo e noi vogliamo stare in  mezzo alla gente>>.

Nel corso della cerimonia sono intervenuti il Presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, e il Sindaco di Catania, Salvo Pogliese.

Toccante il momento in cui sono stati ricordati Giorgio  Grammatico  e Dario Ambiamonte, i due vigili catanesi che nel marzo del 2018 hanno perso la vita a causa di una esplosione in una palazzina, Antonio Candido, Matteo Gastaldo e Marco Triches, morti lo scorso 5 novembre in una tragica esplosione.

<<Essere qui e condividere con voi questo importante momento  – ha detto il Ministro degli Interni, Luciana Lamorgese – è per me motivo di grande orgoglio. La cerimonia di oggi conclude una serie di iniziative che sono state organizzate quest’anno nel nostro Paese nei luoghi che sono stati teatro di tragici eventi che hanno segnato pesantemente la recente storia d’Italia e che hanno visto i Vigili del Fuoco da sempre in prima linea, costantemente al fianco delle popolazioni colpite per assicurare il necessario soccorso e mettere in sicurezza il territorio>>.

<<In questa cerimonia desidero rinnovare il sentimento di profondo riconoscimento -continua il ministro- delle istituzioni e dei cittadini nei confronti delle donne e degli uomini dei Vigili del fuoco che svolgono il loro servizio con coraggio e dedizione. Si tratta di un sentimento che intendo manifestare in modo non formale perchè credo di interpretare un sentire diffuso e sono certa che la comunità investe fiducia, trae rassicurazione dal loro lavoro>>.

<<I Vigili del Fuoco sono una nostra eccellenza riconosciuta anche all’estero, dove si sono distinti nei vari contesti emergenziali e nelle attività di soccorso e supporto  dimissioni internazionali. Come ministro degli Interni terrò fede e determinazione all’impegno che ho assunto all’atto del mio insediamento, di accompagnare e supportare i processi di riorganizzazione del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco. Il Governo è consapevole dell’impegno quotidianamente profuso e per questo sarà massimo lo sforzo diretto a garantire le risorse e i mezzi necessari per migliorare ulteriormente la funzionalità del Corpo. In questo senso non lascerò nulla di intentato per adempiere a quello che considero uno degli obiettivi primari>.

A conclusione della cerimonia il Presidente Mattarella ha conferito lamedaglia d’oro al Merito Civile alla bandiera del Corpo dei Vigili del Fuoco.

 

 

 

 

Lascia un commento


Translate »