Controlli congiunti della Guardia Costiera e della Polizia Municipale Sequestro di un autolavaggio ad Augusta

Controlli congiunti della Guardia Costiera e della Polizia Municipale Sequestro di un autolavaggio ad Augusta

La Capitaneria di Porto-Guardia Costiera di Augusta ed il Corpo di Polizia Municipale di Augusta, congiuntamente all’Ufficio Tecnico del Comune di Augusta, ed al Servizio Igiene, di Augusta, dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Siracusa, hanno effettuato un’attività congiunta volta a verificare il regolare esercizio di un autolavaggio, ad Augusta.
Nel corso dell’accertamento, è emerso che tale attività economica era sprovvista di autorizzazione allo scarico delle acque reflue prodotte dal ciclo produttivo, in violazione della normativa ambientale.
L’autolavaggio è stato sottoposto a sequestro, ed il titolare del medesimo è stato deferito all’Autorità Giudiziaria.
L’Ufficio Tecnico del Comune di Augusta ha anche appurato che l’immobile versa in condizioni tali da non garantire le condizioni di sicurezza dei lavoratori, e ne ha quindi disposto l’inutilizzo fino al ripristino delle stesse.

Lascia un commento


Translate »