Dietista militare americana della NAS Sigonella incontra gli studenti dell’Alberghiero Moncada di Lentini

Dietista militare americana della NAS Sigonella incontra gli studenti dell’Alberghiero Moncada di Lentini

Lentini (SR) – Continuano con successo gli incontri in DAD di approfondimento linguistico-interculturale tra gli studenti dell’Istituto  Professionale Alberghiero “A. Moncada” di Lentini e i rappresentanti della Stazione Aeronavale della Marina USA di Sigonella (NAS Sigonella), i quali svolgono progetti di volontariato presso le scuole siciliane nell’ambito del progetto di prossimità e buon vicinato “Community Relations” (COMREL) della base statunitense, coordinato dal Responsabile Relazione Esterne della NAS USA, dott. Alberto Lunetta.

La scorsa settimana, si è svolto un nuovo interessante incontro con il Sottotenente di Vascello Breanna Butler, Dietista e Responsabile del Dipartimento Promozione della Salute (Health Promotion Department) della base statunitense.  Un dipartimento dell’Ospedale della NAS americana la cui missione è quella di migliorare la salute e la qualità della vita del personale militare e civile americano, ritardare l’insorgenza prematura di malattie e disabilità e quindi ridurre i costi sanitari. Il dipartimento promuove campagne di educazione sanitaria e di sensibilizzazione che si concentrano su: ipertensione, uso del tabacco, sovrappeso, cattiva alimentazione, gestione dello stress e prevenzione delle lesioni muscoloscheletriche.

Arruolatosi nel gennaio del 2019 nella Marina USA come ufficiale dietista (registered dietitian), il Sottotenente Butler si è formato presso il Keene State College del New Hampshire dove ha studiato scienza dell’alimentazione. Ha quindi ha svolto dei tirocini professionali presso alcuni ospedali e ha lavorato come nutrizionista presso il Dipartimento di Medicina d’Emergenza Harbor-UCLA in California.

Dopo avere presentato i gruppi di alimenti, il Sottotenente Butler, arrivata in Sicilia qualche mese fa, ha spiegato agli studenti come bilanciare il giusto apporto di proteine, grassi, carboidrati e fibre all’interno dell’alimentazione. Ha quindi proposto un nuovo schema alimentare, introdotto negli Stati Uniti ormai da un decennio, che ha in pratica sostituito la piramide alimentare. Si tratta del “My Plate” ovvero un piatto diviso in quattro parti che hanno diverse dimensioni occupate da frutta, verdura (la più grande), cereali e proteine (la più piccola), affiancate da un piattino con latte e latticini. Uno schema alimentare più semplice della piramide, inaugurato da Michelle Obama e del ministro dell’agricoltura USA nel 2011, volto a rendere facilmente individuabili le porzioni adeguate al benessere fisico dell’individuo.

Butler ha inoltre messo in guardia gli studenti riguardo la pericolosità per la salute umana di alcuni cibi spazzatura (junk food) e di alcune sostanze in essi contenuti.

L’evento ha destato molto interesse agli studenti che hanno posto diverse domande alla nutrizionista americana.

Il progetto di interscambio linguistico (COMREL), coordinato dalla referente prof.ssa Rossella Mugno insieme al dott. Lunetta e ospitato dal Dirigente Scolastico, dott.ssa Maria Carla Di Domenico, continuerà nelle prossime settimane con altri incontri che vedranno protagonisti altri volontari americani della NAS Sigonella.

Lascia un commento


Translate »