Strage nella colonia felina a San Giovanni la Punta, Partito Animalista Italiano: “situazione insostenibile”

Strage nella colonia felina a San Giovanni la Punta, Partito Animalista Italiano: “situazione insostenibile”

Continua silenziosamente la strage dei gatti nella colonia felina di via Aurora a San Giovanni La Punta. L’ultimo caso si è verificato nella notte tra venerdì 29 e sabato 30 aprile. Davvero un brutto risveglio per gli abitanti del quartiere che non hanno potuto fare altro che constatare la morte di Babaluba. Tra l’altro, anche a marzo, si erano registrati altri due decessi. In generale, da dicembre ad oggi, sono ben nove i gatti della colonia uccisi. A nulla sono valse le prese di posizione di tanti che hanno condannato la strage dei mesi scorsi. La colonia felina è riconosciuta con decreto comunale ed è ben integrata nel quartiere. Ci si domanda a chi possano dare fastidio i gatti di via aurora? Considerato che uccidere gli animali è un crimine punito dalla legge. Chi si macchia di un reato così grave rischia inevitabilmente da 3 mesi a 18 mesi di reclusione o una sanzione amministrativa da 5.000 euro a 30.000 euro. Sulla strage dei gatti nella colonia felina di via Aurora è intervenuto il Partito Animalista Italiano: ‹‹La situazione ormai è diventata insostenibile. Quanto sangue dovrà essere ancora versato prima che chi ha le responsabilità sulla colonia intervenga? – ha detto Patrick Battipaglia coordinatore provinciale di Catania del Partito Animalista – La legge italiana attribuisce ai comuni la responsabilità degli animali randagi sul territorio. Il sindaco – prosegue Patrick Battipaglia – sulla base del dettato degli articoli 823 e 826 del codice civile, esercita la tutela delle specie animali presenti allo stato libero nel territorio comunale e, sempre allo stesso, in base al D.P.R. 31 marzo 1979, spetta la vigilanza sulla osservanza delle leggi e delle norme relative alla protezione degli animali. Quindi – conclude il segretario provinciale del Partito Animalista Italiano – è necessario adottare immediatamente tutto ciò che è utile alla salvaguardia e alla tutela della colonia felina. E’ indispensabile segnalare la presenza della colonia e installare, nei pressi della colonia stessa, delle videocamere per incastrare e denunciare i colpevoli di questi delitti.››. Chi si è macchiato di un gesto così crudele non ha ancora un volto ma i controlli, per scovarlo, sono serrati. Ovviamente chi avesse visto qualcosa e possa aiutare nella ricerca dei colpevoli può fare una segnalazione, anche in forma anonima, al numero: 3312317334.

Lascia un commento


Translate »