SEQUESTRATA MAXI DISCARICA ABUSIVA IN AREA SOTTOPOSTA A VINCOLO PAESAGGISTICO

Comiso (RG) – Nel prosieguo degli accertamenti avviati nel mese di aprile ultimo scorso nell’area di Comiso, i Carabinieri del NOE di Catania, collaborati dal Comando della Stazione Carabinieri di Comiso, a conclusione di mirata attività ispettiva nel settore della gestione dei rifiuti, pianificata a livello nazionale del Comando Carabinieri Tutela Ambientale, hanno rinvenuto e posto sotto sequestro una maxi discarica abusiva di materiali inerti in un’area sottoposta a vincolo paesaggistico in località Muraglia di Comiso.

Secondo le prime rilevazioni tale discarica è risultata avere un’estensione di oltre 3.000 mq. e uno sviluppo in altezza di circa 15 m. E’ statoquindi stimato l’illecito conferimento, certamente avvenuto del corso degli ultimi anni, ed il conseguente abbancamento, di oltre 45.000 mc. di inerti e materiale cementizio vario.

Dalle prime verifiche è emerso che la conduzione della discarica è stata operata in maniera totalmente abusiva, in assenza di qualsiasi autorizzazione in materia.

Sul posto è stato chiamato ad intervenire personale dell’ARPA di Ragusa che ha eseguito i primi campionamenti dei materiali rinvenuti al fine di accertarne l’esatta tipologia.

L’area in questione e tutti i rifiuti presenti sono stati sottoposti a sequestro.

Il provvedimento è stato convalidato dal G.I.P. del Tribunale di Ragusa su parallela richiesta da parte del Magistrato titolare del fascicolo d’indagine.

Continua ad aggravarsi il già pesantissimo quadro di danno ambientale derivante dalle attività abusivamente condotte in località Muraglia. Dopo la maxi cava abusiva sequestrata nello scorso mese di aprile, una parte dell’enorme scavo prodotto è risultata oggi essere stata utilizzata quale discarica abusiva, con l’ennesimo grave danno all’ambiente ed al patrimonio paesaggistico della zona.

I proprietari dell’area sono stati segnalati all’Autorità Giudiziaria per Gestione di rifiuti non autorizzata – Discarica Abusiva -, esecuzione di opere su beni con vincolo paesaggistico senza la prescritta autorizzazione per deturpamento e distruzione di bellezze naturali.

Prima Comiso lavora alla realizzazione degli impegni di programma che ha preso con la città

Grazie alla organizzazione di Roberto Guccione, tra i fondatori del movimento civico ed all’impegno dell’amministrazione comunale e del Sindaco Maria Rita Schembari.

Con la collaborazione di esponenti del movimento quali: Tonino Sisto, Gianfranco Senia, Roberto Mugnieco, Concetta Cipolla, Sandra Rizza, Nunziatina Dipasquale e Valerio Martorana.

Sono stati organizzati una serie di incontri tra l’imprenditoria provinciale ed i rappresentanti di altri Comuni Iblei con l’Ingegnere Seif  Tajaddine, rappresentante del gruppo INWEX e CEO of Innovation Center Group. Società che opera in tutto il mondo ed in particolare negli Emirati Arabi, Paesi del Golfo Persico e Bielorussia.

Presente il consulente Italiano della INWEX, il Dott. Paolo Greco

Sono stati avviati importanti contatti tra gli imprenditori con la possibilità di espansione verso nuovi mercati. Le amministrazioni presenti, tramite i loro Assessori allo sviluppo economico, hanno colto l’occasione per organizzare un comune tavolo di lavoro per la valorizzazione e la promozione delle eccellenze locali.

L’Ingegnere Tajaddine, oltre alla possibilità di apertura verso nuovi mercati e di investimenti nel nostro territorio, ha lanciato l’idea della istituzione di una zona franca nella nostra provincia nell’area dell’aeroporto di Comiso e, forte dell’intermodalità dei trasporti, anche del porto di Pozzallo.

Questo creerebbe enormi possibilità di sviluppo e di lavoro nel territorio.
Ci siamo impegnati a verificare la fattibilità di tale proposta, insieme all’amministrazione di Comiso, promuovendo un incontro con il Presidente della Regione Musumeci.

Abbiamo avviato altri progetti del nostro programma, ve ne renderemo conto a breve.

Alternanza scuola-lavoro: il 41° Stormo e Aeroporto A.M. di Sigonella stipula una convenzione con l’Istituto “Besta” di Ragusa

ShareDi Monica Colaianni – Nell’ambito del percorso formativo dell’alternanza scuola- lavoro il 41º Storno e Aeroporto dell’Aeronautica militare di Sigonella ha stipulato una convenzione con l’Istituto tecnico commerciale e aeronautico “Fabio Besta” di Ragusa. Sessanta studenti avranno così l’opportunità di poter acquisire nozioni spendibili nel mondo del lavoro e soprattutto tastare quello che l’Aeronautica militare … Leggi tuttoAlternanza scuola-lavoro: il 41° Stormo e Aeroporto A.M. di Sigonella stipula una convenzione con l’Istituto “Besta” di Ragusa

Guardia Costiera soccorre marittimo al largo di Capo Passero.

ShareLa Sala operativa della Guardia Costiera di Catania ha coordinato le operazioni di trasbordo e soccorso di un membro dell’equipaggio del mercantile Gdynia in transito lungo le coste siciliane. La segnalazione, giunta dalla Centrale Operativa del Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia costiera di Roma, comunicava la presenza di un marinaio polacco colto da … Leggi tuttoGuardia Costiera soccorre marittimo al largo di Capo Passero.

Marines di Sigonella donano una scala Parco Archeologico di Cava d’Ispica

ShareUn gesto semplice ma altamente significativo è avvenuto questa mattina (28 febbraio) presso il Parco Archeologico di Cava d’Ispica dove un gruppo di Marines del Battaglione Logistico CLB-6 di stanza alla Base Americana di Sigonella, accompagnati dalle guide Salvo Carnazza e Giusi Murabito dell’Ufficio Ricreativo della base (MWR), ha donato una scala di legno, costruita … Leggi tuttoMarines di Sigonella donano una scala Parco Archeologico di Cava d’Ispica

La Squadra Mobile di Ragusa arresta maniaco sessuale seriale

ShareLa Squadra Mobile di Ragusa ha tratto in arresto un maniaco serial. Il soggetto aveva compiuto atti sessuali in presenza di minori di anni 14, in orario notturno ed in luoghi isolati. Le indagini hanno avuto inizio ad agosto a seguito di una denuncia presentata da parte di alcune ragazze, poi le vittime dei comportamenti … Leggi tuttoLa Squadra Mobile di Ragusa arresta maniaco sessuale seriale

Quelle onoranze funebri che “puzzavano” di narcotraffico

ShareLa Direzione Investigativa Antimafia di Catania, ha dato esecuzione a un decreto di sequestro di beni, emesso dal Tribunale di Ragusa – Sezione Misure di Prevenzione, su proposta di applicazione di misura di prevenzione personale e patrimoniale avanzata dal Direttore della D.I.A., Nunzio Antonio FERLA, nei confronti di DISTEFANO Sebastiano, 58 anni, di Ragusa. Il … Leggi tuttoQuelle onoranze funebri che “puzzavano” di narcotraffico

Confapi Sicilia 2.0, è l’imprenditore Michele Ruffo il presidente

ShareÈ l’imprenditore edile Michele Ruffo, il presidente di Confapi Sicilia 2.0,la Confederazione italiana delle piccole e medie imprese private dell’Isola, per il triennio 2017/2019, eletto durante l’assemblea del 28 luglio scorso.Mauro Juvara è stato nominato vice presidente, mentre membro del Consiglio Direttivo in qualità di consigliere sarà Stefania Spadafora. “La presidenza che ho appena assunto – ha sottolineato Ruffo … Leggi tuttoConfapi Sicilia 2.0, è l’imprenditore Michele Ruffo il presidente

Chiudono la mensa universitaria a Ragusa Ibla. L’appello delle associazioni “#NuovaIbla” e “Controcampus”

ShareA partire dal mese di Maggio 2016 fino al 31 Ottobre 2016, il ristorante convenzionato per la sede universitaria di Ragusa è la “Trattoria bar da Nino Picos (Titos) a Ragusa Ibla. Col presente avviso, l’Ersu ha comunicato la chiusura del servizio mensa fornita dal ristorante “U Saracinu” (Ragusa Ibla). Tutto ciò porta abbastanza problemi a … Leggi tuttoChiudono la mensa universitaria a Ragusa Ibla. L’appello delle associazioni “#NuovaIbla” e “Controcampus”

Squadra Mobile di Ragusa: Concluse le indagini sullo sbarco di 730 migranti. Fermati altri due scafisti

ShareGli uomini della Polizia di Stato – Squadra Mobile Questura di Ragusa – con la partecipazione di un’aliquota della Guardia Costiera, dei Carabinieri e della Guardia di Finanza hanno concluso le indagini in ordine allo sbarco avvenuto a Pozzallo lunedì mattina. Grazie all’incessante lavoro degli investigatori della Polizia è stato possibile raccogliere gravi indizi di … Leggi tuttoSquadra Mobile di Ragusa: Concluse le indagini sullo sbarco di 730 migranti. Fermati altri due scafisti

Translate »