Afgano perseguita ed aggredisce a testate e ginocchiate una mediatrice culturale

ShareAfgano perseguita ed aggredisce a testate e ginocchiate una mediatrice culturale di cui si era infatuato. Arrestato I Carabinieri della Stazione di Caltagirone hanno arrestato un 24enne, originario dell’Afganistan, per atti persecutori e lesione personale. Ieri sera, intorno alle 21,30 in via Santa Maria di Gesu’ a Caltagirone, il giovane, non accettando il rifiuto di … Leggi tuttoAfgano perseguita ed aggredisce a testate e ginocchiate una mediatrice culturale

Adiconsum: è allarme rifiuti. Spazzatura non raccolta in tutta la città

Share“Il neo sindaco non si attardi ulteriormente nella formazione della Giunta, la città ha bisogno urgente di un’amministrazione nel pieno dei suoi poteri che affronti, in primis, l’annosa questione dei rifiuti che relega la stessa agli ultimi posti in Europa per percentuali di raccolta differenziata, nonché di decoro urbano”. È questo il monito che Emanuele … Leggi tuttoAdiconsum: è allarme rifiuti. Spazzatura non raccolta in tutta la città

I militari americani di Sigonella alla Casa Sollievo di San Camillo di Acireale

Share Si è svolto ieri, 5 luglio 2018, al centro di accoglienza “Casa sollievo San Camillo”, mensa dei poveri e casa d’accoglienza gestita dai fratelli, suore e preti Camilliani ubicata nel centro storico di Acireale, un nuovo progetto di volontariato sociale dei militari USA di Sigonella. Una decina di volontari appartenenti alla US Air Force, … Leggi tuttoI militari americani di Sigonella alla Casa Sollievo di San Camillo di Acireale

La risposta del Presidente della Fondazione Ebbene all’ordinanza del sindaco

Share“Nonostante ne comprenda la necessità di fronte ad una vera e propria ‘invasione’ e ‘aggressione del territorio’, non credo che il tema della tutela dei poveri e dei derelitti possa essere gestito da un’ordinanza sindacale. Serve ricostruire la rete di protezione sociale” . Così Edoardo Barbarossa, Presidente di Fondazione Ebbene – realtà rigenerativa delle politiche di welfare che promuove azioni … Leggi tuttoLa risposta del Presidente della Fondazione Ebbene all’ordinanza del sindaco

L’ordinaza del sindaco multa i senzatetto: sanzioni fino a 300 euro

Share<<Le istituzioni e le forze dell’ordine sono decise a dare una risposta alla esigenza di sicurezza che mi era stata prospettata da residenti del centro storico, gestori dei locali e avventori, contro il dilagare della maleducazione e della inciviltà di alcuni. E la risposta è arrivata prontamente>>. Lo ha detto il sindaco Salvo Pogliese commentando … Leggi tuttoL’ordinaza del sindaco multa i senzatetto: sanzioni fino a 300 euro

L’independence day alla Stazione Aeronavale della Marina USA di Sigonella

ShareDi Monica Colaianni – Come ogni anno gli americani della Stazione Aeronavale della Marina USA di Sigonella hanno festeggiato l’independence day. Il grande piazzale della base ha ospitato stand di ogni tipo dove si potevano gustare pietanze tipiche: dall’hot dog americano al chicken adobo, una specialità filippina e dolci di tutti i tipi. Oltre alla … Leggi tuttoL’independence day alla Stazione Aeronavale della Marina USA di Sigonella

Piazza Montessori: tombini scoperti e transennati pieni di immondizia

Share#cataniafaidate Riceviamo e pubblichiamo Già a maggio avevamo pubblicato le foto dei tombini di Piazza Montessori http://www.ilfattoweb.it/2018/05/10/saluti-da-piazza-montessori/. Oggi riceviamo nuovamente le foto di un nostro lettore che ci segnala che ai due tombini già da tempo scoperchiati e piani di immondizia (foto 1 e 2) se n’è aggiunto un terzo.    

Operazione Sim Swap: sventate dalla Polizia Postale frodi informatiche

ShareDi Monica Colaianni – Credevano che il loro telefono era senza credito o semplicemente la loro scheda non funzionava per un semplice disservizio del gestore di telefonia mobile. E invece no erano vittime di una vera e propria frode informatica che è stata sventata grazie alle minuziose indagini della Polizia Postale avviata a fine del … Leggi tuttoOperazione Sim Swap: sventate dalla Polizia Postale frodi informatiche

CONTROLLI A UN NOTO IPERMERCATO SEQUESTRO DI COZZE TOSSICHE

 

Nell’ambito dell’annunciato piano di rafforzamento dei controlli degli esercizi pubblici,
a Polizia di Stato ha indagato in stato di libertà il legale rappresentante di un notissimo
ipermercato, responsabile di aver messo in commercio alimenti pericolosi e nocivi per la
salute pubblica. Contestualmente, sono state sequestrate 22 confezioni, tra cozze e mitili
in genere, che giudicate non sono state giudicate idonee al consumo umano.
Sono stati gli agenti del Commissariato Nesima che, avvalendosi della
collaborazione del personale dell’Asp di Gravina di Catania – Servizio Igiene e Sanità
Pubblica e Veterinaria, hanno effettuato un attento controllo amministrativo presso
l’ipermercato, al cui interno sono state riscontrate diverse irregolarità, talune di rilevante
gravità.
Alcune celle frigorifero del laboratorio di pasticceria – peraltro utilizzate per
conservare promiscuamente materie prime e prodotto finito – presentavano segni di
deterioramento delle pareti, per poi passare a magazzini, laboratori e reparti che sono stati
minuziosamente verificati soprattutto sotto il profilo della salubrità.
E i risultati sono stati a dir poco eclatanti: a causa delle numerose carenze delle
condizioni igienico-sanitarie, sono stati chiusi due magazzini, affinché vengano ripristinate
le condizioni ottimali di salubrità. In tali ambienti, infatti, è stata riscontrata la presenza di
alimenti non più commestibili non stoccati a norma, blatte e diversi piccioni, oltre a generali
ed evidenti mancanze d’igiene, dovute all’insufficiente pulizia dei luoghi.

Translate »