Un Pal’Art Hotel stracolmo per assistere al “Wanted Italian Tour”di Zucchero

Di Monica Colaianni – Non c’è che dire  Zucchero è sempre “Quella sana e consapevole libidine….” che fa ballare tutti a ritmo in blues. Un Pal’Art Hotel di Acireale stracolmo per il “Wanted Italian tour 2018”, una tappa in Sicilia organizzata da Giuseppe Rapisarda Management.
L’artista sale sul palco alle ore 21:00 e da inizia allo spettacolo con “Parmigiano reggiano”, per poi continuare con “13 buone ragioni”, “10 More days”, “Hey Lord”,  “L’anno dell’amore”, “Fatti di sogni” e “Un’altra storia”.
“Sono contento di essere qui! era da tanto che non passavo da queste parti”,  a queste parole di Zucchero dal pubblico parte un forte applauso e “un sei grande”, dopo riparte la musica con “Vedo nero”.

Il pubblico si alza in piedi e riprende a ballare sulle gradinate, in platea senza fermarsi un momento. E lo spettacolo continua con “Baila”,  “Never is moment”,  “Il volo”,  “Ridammi il sole”, “Amen” e “Miserere”, in quel momento in un filmato appare l’indimenticabile Pavarotti, “Ciao Luciano” dice Zucchero, un momento questo misto di nostalgia e di grande commozione.
Prima di continuare con la terza parete dello spettacolo Zucchero lascia il palco alla sua band, formata da dodici artisti provenienti da tutto il mondo che intrattiene il pubblico con una musica dal ritmo incalzante.
L’artista torna sul parco e riprende il “Wanted”con “Libidine”, “Scintille”, “Per colpa di chi” e “Diavolo in me”. Alla fine, al pubblico entusiasta che non smette di applaudire,  Zucchero, concede un bis concludendo lo spettacolo cantando altri tre brani e un sentito e caloroso “Arrivederci”.
Translate »