In Sicilia è allarme Covid e Pogliese cosa fa?dispensa baci e abbracci allo stadio

In Sicilia è allarme Covid e Pogliese cosa fa?dispensa baci e abbracci allo stadio

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO IL SEGUENTE COMUNICATO STAMPA Catania, 18 gennaio 2021 – In piena pandemia, mentre i cittadini responsabili rimangono a casa e i commercianti soffrono per le restrizioni, il primo cittadino cosa fa? Segue la partita del Catania, a “porte chiuse”, incurante delle misure di sicurezza che tutti – autorità comprese – dovrebbero rispettare e, come se nulla fosse, dispensa baci e abbracci. Al di là delle norme, il dato è chiaro: in questo momento storico il sindaco non è in grado di dare il buon esempio. Una situazione vergognosa che tutti i cittadini devono conoscere. Ricordiamo a Salvo Pogliese che non è sindaco del Calcio Catania ma della città di Catania. E il calcio non può essere posto sopra ogni cosa, senza limiti o restrizioni, ancor di più da chi ha ruoli istituzionali. Ringraziamo il presidente e la società per il lavoro svolto, amiamo anche noi la squadra della nostra città, ma tutti dobbiamo rispettare le regole. Gruppo consiliare del MoVimento 5 Stelle: Lidia Adorno, Graziano Bonaccorsi, Valeria Diana, Giuseppe Fichera, Emanuele Nasca Giuseppe Gelsomino, Francesca Ricotta, Mario Tomasello (IV) Enzo Bianco, Lanfranco Zappalà (Con Bianco per Catania) Salvo Di Salvo (Grande Catania) Giovanni Grasso (Gruppo misto). Fonte foto https://www.facebook.com/catanista.redazione/videos/240634604106338/

Lascia un commento

Translate »