Sigonella: Aeronautica Militare fa rima con solidarietà

Sigonella: Aeronautica Militare fa rima con solidarietà

Un concerto di beneficenza a favore dell’Associazione IBISCUS

Di Monica Colaianni – Domenica scorsa, presso l‘hangar del Gruppo Efficienza Aeromobili del41* Stormo dell’Aeronautica Militare, in occasione dello scambio degli auguri natalizi, l’Orchestra di fiati della città di Misterbianco diretta dal Maestro Sergente Maggiore Giovanni Emanuele Mirulla, accompagnata dalla voce del soprano Maria Grazia Tringale, si è esibita in un concerto di beneficenza e di solidarietà a favore dell’Associazione IBISCUS.

<<Quest’anno abbiamo voluto che il concerto di Natale fosse organizzato per sostenere un’associazione benefica.- spiega il Colonnello Antonino Santagati, Comandante del Gruppo Efficienza Aeromobili- La nostra scelta, grazie al suggerimento del Sergente Maggiore Mirulla, è andata all’Associazione IBISCUS. Ringrazio il Comandante di Stormo, il Colonnello Chiriatti per aver condiviso e permesso la realizzazione di questo concerto, il Comando Aeroporto e il Comando di Stormo nella persona del Luogotenente Carmelo Savoca per il supporto fornito. Il concerto è stato realizzato soprattutto grazie alla volontà e all’impegno del personale del GEA che ha fatto parte del comitato organizzatore dell’evento>>.

L’Associazione IBISCUS opera presso il Policlinico di Catania ed è composta dai genitori dei piccoli pazienti affetti da tumori o leucemie.

<<L’IBISCUS -spiega il Presidente Mannino – opera costantemente per lo sviluppo dell’assistenza e della ricerca nel campo delle malattie del sangue e dei tumori nei bambini. Inoltre ci impegniamo costantemente per promuovere l’informazione e sensibilizzare i cittadini e gli enti pubblici e privati per cercare soluzioni ai problemi riguardanti le malattie onco-ematologiche del bambino. Inoltre l’associazione favorisce l’attività di ricerca e di aggiornamento professionale medico e infermieristico e provvede all’acquisto di attrezzature sempre più valide e sofisticate per la diagnosi e la cura delle malattie onco-ematologiche>>.

<<Un sentito ringraziamento – dice il presidente durante il suo intervento – va a tutto il personale dell’Aeronautica Militare del 41° Stormo che con questa iniziativa ci ha sostenuto e ci ha dimostrato la sua vicinanza>>.

Ancora una volta gli uomini e le donne dell’Aeronautica Militare hanno dimostrato il loro grande cuore, sempre vicini alla gente e al Paese, sostenendo chi purtroppo in giovane età è costretto a combattere una dura battaglia. Piccoli guerrieri che ogni giorno devono affrontare dure prove per sconfiggere quel maledetto male che li ha colpiti.

Il 41° Stormo Antisom dell’AM di Sigonella, alle dipendenze dell’Ufficio dell’Ispettore dell’Aviazione per la Marina, è dotato di velivoli P-72A con i quali garantisce la propria missione primaria di sorveglianza marittima, contrasto ai traffici illeciti e al terrorismo internazionale e di salvaguardia della vita umana in mare a lungo raggio nonché protezione delle principali vie di traffico marittimo nei quadranti meridionali del mediterraneo.

Un commento su “Sigonella: Aeronautica Militare fa rima con solidarietà

  1. Complimenti per una così toccante manifestazione. Onorato di aver fatto parte di questo glorioso stormo Ghere, ghe, ghez. Vincenzo Di Taranto.

Lascia un commento


Translate »