Il consu…maturo non rifiuta, un percorso verso il “Modello Sicilia”: sabato il convegno conclusivo

Dieci sportelli dislocati in tutte le province della Sicilia, venti comunità incontrate, oltre duemila consumatori formati tramite workshop sul tema, migliaia di opuscoli e di dvd divulgati, centinaia di ragazzi incontrati.

Sono questi i numeri del progetto regionale Il consu…maturo non rifiuta, realizzato nell’ambito del Programma Generale di intervento 2016/2017, con fondi del Ministero dello Sviluppo Economico – Ripartizione 2015, che saranno illustrati nel corso del convegno conclusivo, sabato 2 dicembre alle 9.45, a Palazzo Platamone.

La giornata servirà non soltanto ad analizzare i dati rilevati nel corso dei sei mesi di attività del progetto, ma anche a consolidare la consapevolezza che è necessario un cambio di passo e una maggiore attenzione alle caratteristiche territoriali locali, per approdare a un modello ottimale di gestione dei rifiuti.

Per far questo diverse personalità esperte del settore dibatteranno sull’argomento.

È stato invitato a partecipare il Presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci.

I lavori saranno aperti dal  Presidente Regionale Adiconsum – Sicilia Vincenzo Romeo, mentre la presentazione dei dati e dei risultati progetto  sarà a cura di Alessandro Maiocchi, Responsabile Centro Studi Adiconsum – Sicilia.

Al dibattito parteciperanno:

Salvatore Cocina, Dirigente Ufficio Speciale per il monitoraggio e l’incremento della raccolta differenziata della Regione Siciliana

Sebastiano Arcidiacono, Vice Presidente Vicario del Consiglio Comunale di Catania

Gaetano Rubino, Presidente Assopirec – Associazione piattaforme recupero                               %

Mimmo Milazzo, Segretario Generale USR Cisl – Sicilia                              Roberto Maione, Responsabile Progetto “Spiagge di vetro”.

Conclusioni  Carlo De Masi, Presidente Nazionale Adiconsum

Moderatrice Elisa Catanzaro, Giornalista – Direttrice Catania Pubblic

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *