MOTOTURISMO: DA CATANIA A TAORMINA, ATTRAVERSO L’ETNA E LE GOLE DELL’ALCANTARA

CATANIA – Quest’anno BMW Motorrad Federclub Italia sceglie la città di Catania per l’evento MEETING DI SICILIA 2019 che ospiterà, per tutta la durata dell’evento, dal 27 al 29 settembre, i soci BMW MOTORRAD. La manifestazione si articolerà su tre intense giornate per consentire a tutti i BMWisti di scoprire il patrimonio storico, artistico e la varietà gastronomica di una parte della Sicilia che vale assolutamente la pena di esplorare: dal mare di Catania a Taormina, dall’Etna alle Gole dell’alcantara. Una full immersion in alcuni dei luoghi che meglio sintetizzano la diversità del territorio siciliano e le sue caratteristiche architettoniche: dagli antichi teatri di pietra alle chiese e ai palazzi medievali, fino all’esaltazione del tardivo barocco catanese, patrimonio dell’umanità dell’Unesco. Le due ruote sono il mezzo migliore per attraversare ambienti naturalistici di grande bellezza e maestosità, come l’Etna, il vulcano attivo più alto d’Europa, che proprio in queste settimane mostra la propria irrequietezza. Al fuoco del vulcano si contrappone la quiete, la vegetazione fitta e le quiete acque del fiume Alcantara, che segna il confine naturale tra le province di Catania e Messina.

Queste le tappe del Meeting di Sicilia organizzato dal BMW Motorrad Club Catania “Tito Benanti”, particolarmente attento alla realizzazione di eventi mototuristici. “Abbiamo pensato di organizzare questo tour nell’area jonico-etnea a fine settembre quando le condizioni ambientali, terminata l’estate afosa, consentono di godere al meglio sia la bellezza dei centri urbani sia le caratteristiche ambientali”, ha dichiarato il presidente del BMW Motorrad Club Catania, Marco Musumeci, che ha predisposto la manifestazione insieme al vice presidente Salvo Amoruso ed ai consiglieri Tiziana Arena e Giovanni Brex.

Il motoraduno è stato realizzato anche grazie al sostegno degli sponsor: Concessionaria Nuova sport car, dove ha sede il BMW Motorrad club Catania, BMW Motorrad FederClub Italia, Sicali Gomme, Now solution Accademy, Uniscuole Licata, Comune di Nicolosi, Comune di Taormina, Hotel Excelsior di Taormina, ACI, Glorioso.

Ulteriori informazioni per la partecipazione possono essere richieste a info@bmwmotorradclubcatania.it

Iris Mulas incoronata “Ragazza per il Cinema 2019”

ShareServizio di Monica Colaianni -È  Iris Mulas la nuova Ragazza per il Cinema 2019, 16 anni, sarda. “Sono emozionata, ma felicissima, dedico questa vittoria ai miei genitori, che mi hanno aiutato in questa avventura – ha affermato – un grosso abbraccio a tutte le altre ragazze che ho conosciuto. Ci avevo provato l’anno scorso, ma ero arrivata seconda. Quest’anno … Leggi tuttoIris Mulas incoronata “Ragazza per il Cinema 2019”

Sabato al Castello Ursino il secondo appuntamento dell’rassegna “Mitoff”con “Fedra”

ShareCATANIA- Sabato 14 settembre, alle ore 21.30, nella magnificenza della corte del Castello Ursino il regista Salvatore Guglielmino, autore anche dell’adattamento teatrale, dirigerà gli attori Alice Ferlito, (Fedra), Ketty Governali, (nutrice), Paolo Toti Guagenti, (Ippolito) e Alessandro Ferrari, (Teseo) dove seguendo gli schemi del teatro classico, secondo quanto riportato dalla tragedia di Seneca, verrà esaltato … Leggi tuttoSabato al Castello Ursino il secondo appuntamento dell’rassegna “Mitoff”con “Fedra”

AERONAUTICA MILITARE: TRASPORTO SANITARIO D’URGENZA DA CATANIA PER UNA BIMBA DI POCHI GIORNI

ShareSi è concluso da poco il volo di un Falcon 900 del 31° Stormo di Ciampino dell’Aeronautica Militare con a bordo una bimba di pochi giorni in imminente pericolo di vita. Il trasporto sanitario è stato richiesto dalla Prefettura di Messina per trasferire con urgenza la piccola paziente dall’ospedale San Vincenzo di Taormina (ME) all’ospedale … Leggi tuttoAERONAUTICA MILITARE: TRASPORTO SANITARIO D’URGENZA DA CATANIA PER UNA BIMBA DI POCHI GIORNI

“UNA RAGAZZA PER IL CINEMA”: DOMENICA IL GRAN FINALE AL TEATRO ANTICO DI TAORMINA

ShareServizio di Monica Colaianni – È giunto alla 31° edizione il concorso nazionale di bellezza “Una Ragazza per il Cinema”, che è stato presentato ieri alla stampa presso l’Hotel Capo dei Greci di Taormina e che si concluderà con l’incoronazione della vincitrice, domenica sera nel magnifico scenario del Teatro Antico di Taormina.   “Una Ragazza … Leggi tutto“UNA RAGAZZA PER IL CINEMA”: DOMENICA IL GRAN FINALE AL TEATRO ANTICO DI TAORMINA

CATANIA 2.0 SU V.LE VITTORIO VENETO: “ADESSO SI INDIVIDUINO I RESPONSABILI DI QUESTO SPRECO DI DENARO PUBBLICO”

ShareI Consiglieri Comunali di Catania 2.0 Giuseppe Gelsomino, Francesca Ricotta e Mario Tomaselliesprimono soddisfazione per il risultato ottenutoa seguito dei ripetuti interventi promossi nei confronti della Giunta Pogliese tesi a richiedere l’eliminazione degli inutili, costosi e pericolosi cordoli disposti al centro dell’asse viario del V.le Vittorio Veneto. Una scelta quella poste in essere dall’Amministrazione Pogliese … Leggi tuttoCATANIA 2.0 SU V.LE VITTORIO VENETO: “ADESSO SI INDIVIDUINO I RESPONSABILI DI QUESTO SPRECO DI DENARO PUBBLICO”

VIALE VITTORIO VENETO IL COMUNE FA MARCIA INDIETRO: PROGETTO RIMODULATO E CORDOLO SU CORSIA PREFERENZIALE

ShareIl sindaco di Catania Salvo Pogliese ha presieduto ieri sera una riunione di assessori, dirigenti e tecnici comunali, per il resoconto dettagliato dei flussi di traffico viario e delle criticità emerse a seguito dell’installazione dei cordoli di protezione alla corsia del bus rapido in viale Vittorio Veneto, posizionati per collegare, in pochissimi minuti, il centro … Leggi tuttoVIALE VITTORIO VENETO IL COMUNE FA MARCIA INDIETRO: PROGETTO RIMODULATO E CORDOLO SU CORSIA PREFERENZIALE

Catania 2.0: Lunedì marcia per chiedere di liberare V.Le Vittorio Veneto da scelte che hanno prodotto piú congestione stradale

I Consiglieri Comunali di Catania 2.0 Giuseppe Gelsomino, Francesca Ricotta e Mario Tomasello lanciano un pubblico appello ad associazioni, movimenti, commercianti e a tutta la cittadinanza ad aderire lunedì 9 Settembre, alle ore 17.30,all’incontro promosso nell’area compresa fra Viale Vittorio Veneto e Via Gabriele D’D’Annunzio (spazio antistante la Concessionaria Piaggio) per promuovere la marcia pubblica per chiedere di liberare V.le Vittorio Veneto dalla infelice scelta  di istallare una corsia protetta al centro della carreggiata stradale che da subito ha prodotto  più congestione stradale, più inquinamento e minore sicurezza per tutti i cittadini. 

Mobilità sostenibile – spiegano i tre esponenti di Catania 2.0. –  significa principalmente individuare modalità di spostamento ovvero un sistema di mobilità urbana che punti contestualmente, da una parte, alla diminuzione dell’inquinamento atmosferico, delle emissioni di gas serra, dell’inquinamento acustico, della congestione stradale e, dall’altra,  a  contrastare il degrado delle aree urbane (causato dallo spazio occupato dagli autoveicoli a scapito dei pedoni), il consumo di territorio (causato dalla realizzazione delle strade e infrastrutture) e a ridurre i costi degli spostamenti tanto a carico della comunità quanto  del singolo cittadino. 

Tale risultato, come ovvio, – aggiungono Gelsomino, Ricotta e Tomasello   si ottengono osservando e studiando il territorio di riferimento, confrontandosi con gli attori di quel territorio (residenti, commercianti, ecc.), programmando gli interventi da adottare e, soprattutto, limitando disaggi e scompensi onde evitare il vanificarsi dei risultati che si intendono ottenere. 

Tutto questo, come evidente, – proseguono i rappresentanti di Catania 2.0 a Palazzo degli Elefanti – manca nella scelta adottata dall’Amministrazione Comunale di Catania, guidata dal sindaco Pogliese, di creare, dall’oggi al domani e senza alcun confronto, una corsia protetta riservata ai bus al centro del Viale Vittorio Veneto. Una scelta i cui effetti , nonostante  le scuole chiuse e la cittadinanza in ferie, sono subito stati chiari ed evidenti ossia contestuale aumento dell’inquinamento atmosferico delle emissioni di gas serra, dell’inquinamento acustico, della congestione stradale, di degrado  urbano e di consumo di territorio. Una scelta che chiaramente non è nell’ottica di una reale e concreta azione finalizzata alla mobilità sostenibile e alla realizzazione di risultati legati a tali politiche.

Proprio per questo occorre fare sentire la voce e la presenza di tutti noi cittadini, oltre ogni appartenenza, per dire no ad un progetto sbagliato, privo di una concreta programmazione e, soprattutto, pregiudizievoli per l’intera comunità. Ecco perché invitiamo tutti i cittadini che lo ad essere presenti lunedì 9 alle ore 17.30. alla marcia per chiedere tutti insieme al sindaco Pogliese:  in V.le Vittorio Veneto smonta tutto.

Al Castello Ursino “Orfeo” inaugura “Mitoff” la rassegna dedicata al teatro classico

CATANIA- Sabato 31 agosto, ore 21.30, nell’imponente corte del Castello Ursino, il mito di “Orfeo” riletto e messo in scena dall’estro artistico di Salvatore Guglielmino dopo un’analisi attenta dei testi di Virglio, Ovidio e autori del 900 come  Cesare Pavese inaugurerà “Mitoff” la rassegna dedicata al teatro classico, inserita nel cartellone del Summer Festpatrocinata dal Comune di Catania, con la collaborazione dell’Associazione Esclarmondeper una produzione MediaManagerEvents.

Orfeo– dichiara Salvatore Guglielmino- sarà un’analisi attenta della storia del poeta e musicoinnamorato follemente della ninfa Euridice, interpretata da Martina Minissale con Alice Ferlito nel ruolo di Persefone, che non si limiterà a raccontare l’intreccio amoroso con la discesa agli inferi  che tutti conosciamo ma approfondirà attraverso le anime dei protagonisti i sentimenti d’amore e morte amalgamati perfettamente tra loro, per raccontare il presente rivedendo un passato su cui nei secoli si è basata la nostra società”.

La regia, le musiche, le liriche e l’adattamento teatrale sono curati da Salvatore Guglielmino, volto e voce di Orfeo, che in un intenso atto unico dal forte impatto emotivo confronterà le differenze tra i testi di Ovidio, di Virgilio, di Pavese e del poeta Fanocle dove la figura di Orfeo è raccontata in diversi modi in cui lo spettatore è chiamato a riflettere sull’egoismo narcisistico del protagonista, che si sente al centro dell’universo per regalare agli altri il semplice ruolo di sudditi o comparse descrivendo con occhio critico l’attuale crisi di valori, di responsabilità e di affetti che stiamo attraversando.

“La messa in scena di Orfeo- continua Guglielmino- è un occasione per riflettere sul presente e trovare qualche possibile soluzione nel domani attingendo sulla traccia millenaria dei miti”.

Domani all’Arena Corsaro per “Divine Sud Comedy” la commedia d’autore del regista Mel Stoutman con Renny Zapato

CATANIA- Venerdì 30 agosto, alle ore 20.45 ealle 22.45, in anteprima nazionale al cinema Arena Corsaro, sarà presentato il filmindipendente Divine Sud Comedy”, Elefante Film, del regista Mel Stoutman, autore anche del soggetto e della sceneggiatura. 

“Divine Sud Comedy- dichiara Mel Stoutman filmaker di stile tarantiniano– è una commedia d’autore girata in Sicilia con attori siciliani come Renny Zapato con il quale abbiamo realizzato diversi e numerosi film tanto da creare il Ficodindia Western, genere applaudito da critica e pubblico capace di realizzare ogni volta qualcosa di diverso dal precedente senza mai cadere nei luoghi comuni”.

Protagonista della storia il cantattore RennyZapato, volto nazionale di Cinema e Teatro, il quale interpreta un attore in crisi che dopo aver assunto della droga viaggia con la mente diventando una sorta di Dante siciliano che durante il cammino incontra svariati e grotteschi personaggi.  

“È un film molto divertente- continua Zapatovoce con Francois Turrisi dell’hit dell’estate 2019 “Avevo un beat”– che partendo dall’opera di Dante racconta vizi e virtù dell’uomo moderno in chiave grottesca stimolando il pubblico a riflettere sui tanti e diversi problemi che attanagliano l’animo umano”.  

Al fianco di Zapato l’attrice italo tedesca Ketty D’Agosta, protagonista di numerosi film di Mel Stoutman, Francois Turrisi, Salvo Monforte, Antonella Feliziani, Riccardo Vinciguerra e Francesco Coppa. Per la prima volta sullo schermo i Bandidos Club Mc Volcano di Catania. 

Alla prima nazionale sarà presente l’intero cast.

Translate »